MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO TOPEAK - BANNER TOP SETTEMBRE
Tour de l'Ain 2022 - 2nd stage - Saint-Vulbas - Lagnieu 144 km - 10/08/2022 - Guillaume Martin (FRA - Cofidis) - photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022

TOUR DE L’AIN 2022: GUILLAUME MARTIN SI PRENDE TAPPA E MAGLIA. DISTANTE ALAPHILIPPE


Si è da poco conclusa la seconda tappa del Tour de l’Ain 2022, che ha condotto i corridori lungo 144 km particolarmente intensi da Saint-VulbasLagnieu. Con un attacco decisivo sferrato negli ultimissimi chilometri, il francese Guillaume Martin (tra i favoriti della frazione odierna) del team Cofidis ha portato a casa la vittoria, con annessa conquista della maglia del Tour (in attesa della tappa finale di domani) tagliando da solo il traguardo.

Il transalpino ha lasciato che la squadra lavorasse nella prima parte di gara, complicata da un punto di vista altimetrico ma non quanto la seconda, creando un discreto distacco dai rivali e portandosi nel gruppo di testa. La strategia si è rivelata vincente, dal momento che alla vittoria di Martin per la Cofidis ha contribuito e non poco l’azione dei suoi compagni di squadra.

Il gruppo di testa, nei chilometri finali, ha provato a ricucire il distacco che si era venuto a creare come conseguenza dell’attacco di Martin; tuttavia, il tempismo del francese si è rivelato di fatto perfetto: per quanto i rivali si siano sforzati pur di raggiungere il fuggitivo il tentativo è stato vano, con il danese Mattias Skjelmose Jensen (Trek-Segafredo, secondo) e il francese Rudy Molard (Groupama-FDJ, terzo) a completare il podio, ai piedi del quale figura il belga Mauri Vansevenant (Quick-Step Alpha Vinyl Team, quarto).

Tour de l’Ain 2022 – 2nd stage – Saint-Vulbas – Lagnieu 144 km – 10/08/2022 – Guillaume Martin (FRA – Cofidis) – photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022

Julian Alaphilippe, un altro dei corridori più attesi per la tappa odierna, non è riuscito ad andare oltre il nono posto: la strategia adottata dal francese della Quick-Step sembrava essere adatta per aggiudicarsi un posto sul podio o, quantomeno, per lottare fino alla fine per la vittoria. Tuttavia, prima il GPM di Col de Portes (prima categoria) e una leggera salita successiva (Col de Fay) hanno causato non poche difficoltà in salita, costringendo così Alaphilippe a perdere progressivamente distacco dai fuggitivi (paga 1’11” sul traguardo rispetto a Martin).

Tour de l’Ain 2022 – 2nd stage – Saint-Vulbas – Lagnieu 144 km – 10/08/2022 – Julian Alaphilippe (FRA – Quick-Step Alpha Vinyl Team) – photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022
 

Come detto in precedenza, con la vittoria odierna Guillaume Martin si porta momentaneamente al comando della classifica generale del Tour de l’Ain, in attesa dell’imprevedibile ultima tappa in programma domani (Plateau d’Hauteville – Lélex Monts-Jura). Jensen e Molard occupano la seconda e la terza posizione con un ritardo, rispettivamente, di 6″ e di 8″ dal corridore della Cofidis. Nona posizione anche in classifica generale per Alaphilippe (+1’21”), decimo l’azzurro Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo).

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

CICLOPROMO OTTOBRE TOPEAK- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO Vento KinetiCore BANNER BLOG OTTOBRE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.