MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLO PROMO COMPONENTS TOP BANNER GARDIA
Tour Down Under 2023 - 23a Edizione - 5a tappa Unley - Mount Lofty 112,5 km - 22/01/2023 - Simon Yates (GBR - Team Jayco AlUla) - Jay Vine (AUS - UAE Team Emirates) - foto Kei Tsuji/SprintCyclingAgency ©2023

TOUR DOWN UNDER:  SIMON YATES TRIONFA NELL’ULTIMA TAPPA,  JAY VINE CONQUISTA LA CORSA


Una parte di sogno che si avvera. Jay Vine non avrebbe mai pensato, fino a tre anni fa, che sarebbe stato proprio lui a poter trionfare nel Tour Down Under, prima corsa stagionale, e di poter essere celebrato in Australia come un vero eroe. E invece l’australiano oggi può esultare, mettendo un’altra tacca alla sua cintura dopo i due successi all’ultima Vuelta a España e dimostrando un’altra volta di non essere soltanto ‘quello di Zwift’, ma un corridore vero, che sa vincere.

Tour Down Under 2023 – 23a Edizione – 5a tappa Unley – Mount Lofty 112,5 km – 22/01/2023 – Simon Yates (GBR – Team Jayco AlUla) – Jay Vine (AUS – UAE Team Emirates) – Ben O’connor ( AUT – AG2R Citroen Team) – foto Kei Tsuji/SprintCyclingAgency©2023

Gli è bastato oggi un secondo posto alle spalle di Simon Yates (Jayco-AlUla) nell’ultima tappa della corsa oceanica, la Unley-Mount Lofty di 112, 5 chilometri. Per lungo tratto l’uomo della UAE Team Emirates è rimasto nella pancia del gruppo, assistendo ai numerosi attacchi disseminati nel tempo in una giornata da oltre 3000 metri di dislivello e 5 scalate al Mount Lofty, 1300 metri da 7,3% di pendenza media. Ma alla fine nessun attacco è mai quello decisivo, nemmeno l’ultimo di Mattia Cattaneo (Soudal-Quick Step) che si porta dietro altri otto corridori: il gruppo rimane sempre attaccato.

Tour Down Under 2023 – 23a edizione – 5a tappa Unley – Mount Lofty 112,5 km – 22/01/2023 – Simon Yates (GBR – Team Jayco AlUla) – foto Kei Tsuji/SprintCyclingAgency©202

La corsa si riduce dunque agli ultimi due chilometri, all’ultima salita. E a rompere gli indugi è Simon Yates, ma dietro di lui rimane la coppia australiana composta dal leader Vine e da Ben O’Connor, che si attacca ai due vedendo il modo di poter risalire la classifica. Il terzetto si costruisce un cuscinetto di qualche secondo che basta per la volata finale: Vine parte lungo, ma viene passato dal britannico in prossimità del traguardo. Tutti contenti, in fondo.

Con questa vittoria, Yates consolida la piazza d’onore ad 11” dall’australiano, staccando Pello Bilbao (Bahrain-Victorious), rimasto nella pancia del gruppo e a 27” dal vincitore finale. Classifica strettissima poi nelle posizioni di rincalzo: grazie al terzo posto, Ben O’Connor risale fino al sesto posto alle spalle di Magnus Sheffield e Mauro Schmid. Un piccolo rammarico è per Antonio Tiberi (Trek-Segafredo): l’azzurro è quarto a 3”, solo uno da O’Connor, uscendo dal gruppo soltanto negli ultimi metri, e alla fine è ottavo a 10” dalla quarta piazza di Sheffield. Rimane un buonissimo piazzamento nella generale, ma forse se fosse riuscito ad osare un po’ in più avrebbe potuto essere anche in top 5.

Tour Down Under 2023 – 23a Edizione – 4a tappa Port Willunga – Willunga Township 133,2 km – 21/01/2023 – Jay Vine (AUS – UAE Team Emirates) – foto Kei Tsuji/SprintCyclingAgency©2023

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIMANO BANNER Banner GENNAIO
CICLOPROMO FEBBRAIO REVOLOOP - BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *