MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER

TURCHIA, A MARMARIS ARRIVA LA RIVINCITA DI PHILIPSEN

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Il belga della Alpecin-Fenix, dopo ben tre secondi posti consecutivi, è riuscito finalmente ad imporsi nella sesta frazione del Presidential Cycling Tour of Turkey (Fethiye – Marmaris, 129 km). Sul rettilineo in pavè Philipsen ha avuto la meglio su André Greipel (Israel – Start Up Nation) e Kristoffer Halvorsen (Uno-X Pro Cycling Team).

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

Mark Cavendish resta ai piedi del podio e poco dietro di lui ci sono ben tre italiani: Luca Mozzato (B&B Hotels, 6°), Giovanni Lonardi (Bardiani – CSF-Faizanè, 7°) e Vincenzo Albanese (Eolo – Kometa, 8°). Tom Paquot (Bingoal – Wallonie Bruxelles), in compagnia di Samuele Rivi (Eolo – Kometa), Sebastian Schönberger (B&B Hotels), Samuele Zoccarato (Bardiani – CSF – Faizané) e Ivar Slik (Abloc) hanno composto la fuga, partita intorno al 60° chilometro di corsa. Il quintetto di attaccanti non ha avuto molto spazio e il gruppo principale è andato a riprenderli in breve tempo; le squadre dei velocisti si sono immediatamente organizzate per la volata nonostante il tracciato ondulato (l’ultimo GPM era a 10 km dal traguardo).

Presidential Cycling Tour of Turkey 2021 – Jasper Philipsen (BEL – Alpecin-Fenix) – Andre Greipel (GER – Israel Start-Up Nation) – photo Brian Hodes/BettiniPhoto©2021

Ai -5 c’è stato un tentativo di un corridore del Team Abloc, ma non ha avuto scampo. La Israel – Start Up Nation è pronta a far partire la volata di Greipel sul rettilineo conclusivo, ma negli ultimi metri il tedesco è battuto di un niente da Jasper Philipsen che arrivava in forte rimonta. Seconda vittoria per il fiammingo della Alpecin-Fenix nel 2021, dopo lo Scheldeprijs settimana scorsa. Rimane invece immutata la classifica generale, con lo spagnolo José Manuel Diaz (Delko) che guida con 4” su Jay Vine (Alpecin-Fenix) e 6” su Eduardo Sepulveda (Androni Giocattoli – Sidermec).

Domani c’è la penultima tappa, da Marmaris a Turgutreis 180 km piuttosto mossi che andrebbero a favore dei corridori attaccanti rimasti in questo intenso 56° Presidential Cycling Tour of Turkey.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *