GSG.COM  SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
Vuelta Burgos 2022 - 44th Edition - 4th stage Torresandino - Ciudad Romana de Clunia 169 km - 05/08/2022 - Matevz Govekar (SLO - Bahrain Victorious) - photo Luis Angel Gomez/SprintCyclingAgency©2022

VUELTA A BURGOS 2022: ARRIVA LA FUGA, VINCE IL GIOVANE SLOVENO GOVEKAR. SIVAKOV SEMPRE LEADER


Matevz Govekar si impone nella quarta frazione della Vuelta a Burgos 2022 e conquista il primo successo in carriera. Lo sloveno della Bahrain – Victorious vince in una volata ristretta sul traguardo di Ciudad Romana de Clunia dopo una tappa mossa di 169 km e una fuga di quasi 150 km insieme ad altri corridori. In classifica generale non ci sono invece grandi cambiamenti e il francese Pavel Sivakov resta dunque in maglia viola alla vigilia del tappone finale (Lermas – Lagunas de Neila).

Vuelta Burgos 2022 – 44th Edition – 4th stage – Torresandino – Clunia 169 km – 05/08/2022 – Matevz Govekar (SLO-Bahrain Victorious Valentin Retailleau (FRA- AG2R Citroen Team) – photo Luis Angel Gomez/SprintCyclingAgency©2022

Si parte da Torresandino e la fuga di giornata prende forma dopo circa 20 km: a comporla ci sono Matevz Govekar (SLO, Bahrain-Victorious), Patrick Gamper (AUT, Bora-hansgrohe), lluis Mas (ESP, Movistar Team), Lennard Hofestede (NED, Jumbo-Visma), Pieter Serry (BEL, Quick-Step), Brandon Rivera (COL, INEOS Grenadiers), Fernando Gaviria (COL, UAE Team Emirates), Dario Cataldo (ITA, Trek-Segafredo), David de la Cruz (ESP, Astana Qazaqstan Team), Omer Goldstein (ISR, Israel-Premier Tech), Valentin Retailleau (FRA, AG2R Citroen Team), Fernando Barcelò (ESP, Caja Rural-Seguros), Xabier Azparren (ESP, Euskaltel-Euskadi) e David Martin (ESP, EOLO-Kometa).

Vuelta Burgos 2022 – 44th Edition – 4th stage – Torresandino – Clunia 169 km – 05/08/2022 – Vincenzo Nibali (ITA – Astana Qazaqstan Team) Alejandro Valverde (ESP – Movistar Team) – photo Luis Angel Gomez/SprintCyclingAgency©2022

I 14 battistrada raggiungono anche i 4′ di vantaggio, poi, a poco meno di 40 km dal traguardo, si avvantaggiano Matevz Govekar, Lluis Mas, Pieter Serry, Omer Goldstein, Valentin Retailleau e Xabier Azparren. I sei di testa vengono raggiunti in seguito anche da Patrick Gamper, mentre il gruppo non sembra voler spingere eccessivamente nonostante la presenza nel drappello degli inseguitori di Brandon Rivera e David de la Cruz, rispettivamente a 3’18” e a 3’27” di distanza dalla maglia viola Pavel Sivakov (INEOS Grenadiers) prima della partenza odierna.

Passano i chilometri e tra i battistrada e gli inseguitori (gruppo da cui si stacca Rivera) aumenta sempre di più il divario. La vittoria diventa dunque una questione tra i sette di testa. Govekar e poi Azparren provano ad anticipare la volata, ma entrambi vengono ripresi. A questo punto si arriva così tutti insieme sullo strappetto finale ed è proprio Govekar a trionfare grazie a un grande scatto a 200 metri dall’arrivo. Secondo il francese Retailleau e terzo l’israeliano Goldstein. In classifica generale Rivera e de la Cruz non riescono a guadagnare abbastanza e Sivakov rimane quindi in maglia viola.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.