MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO TOPEAK - BANNER TOP NOVEMBRE
DIPA BANNER TOP
Emiel Vestrynge - Foto UEC - Union Européenne de Cyclisme

EUROPEI CICLOCROSS 2022: DOMINIO BELGA TRA GLI UNDER23, VINCE VERSTRYNGE DAVANTI A NYS E MEEUSSEN. 4° L’AZZURRO TONEATTI


Al termine di una corsa intensa e spettacolare, Emiel Verstrynge si è laureato Campione d’Europa di ciclocross nella categoria Under 23. Sul durissimo ed iconico percorso di Namur, in Belgio, i padroni di casa hanno monopolizzato il podio, costringendo l’azzurro Davide Toneatti al quarto posto.

Il primo a lanciare un attacco è Thibau Nys, senza dubbio il corridore più atteso alla vigilia. Per la delusione dei tantissimi tifosi belgi sul percorso, il figlio del grande Sven è costretto a perdere posizioni e tempo a causa di una foratura rimediata mentre era in testa alla corsa da solo.

Si forma quindi un quartetto di testa costituito da due belgi, Emiel Verstrynge e Witse Meeusseen, e due neerlandesi, Tibor del Grosso e Pim Ronhaar. Alla prima occasione, quest’ultimo prova a fare la differenza: su un tratto di salita parte il suo forcing che mette in estrema difficoltà i suoi avversari.

Del Grosso è costretto a mollare, mentre Meeussen finisce per terra nel tentativo di forzare la rincorsa in discesa. Ad approfittare della situazione è l’azzurro Davide Toneatti, rimasto sempre nelle posizioni di testa ed in grado di lanciare un tentativo di rimonta. L’azzurro si trova dunque in lotta per una medaglia con un generosissimo Nys ed un ottimo Meussen.

Nell’ultimo giro succede di tutto: Ronhaar inizia in testa, seppur con un Verstrynge sempre più vicino alla sua ruota mentre Toneatti prova a creare del gap tra sè e i suoi avversari per una medaglia. Il ricongiungimento in testa arriva nel tratto più duro del percorso, quando Verstrynge riesce a sorpassare un Ronhaar evidentemente in difficoltà.

Davide Toneatti (ITA) – photo Tommaso Pelagalli/BettiniPhoto©2020

Thibau Nys ci prova con tutte le sue forze ma non riesce mai a colmare il distacco dal suo connazionale che va a vincere davanti al suo pubblico. Per gran parte del giro Toneatti occupa la terza posizione ma nel finale deve arrendersi a Meeussen che completa il podio tutto belga a Namur, costringendo l’azzurro ad un quarto posto. 

Risultati importanti anche per gli altri azzurri con Samuele Leone e Tommaso Bergagna che chiudono rispettivamente in 15a ed in 16a piazza. 27° Lorenzo Masciarelli, quarto ed ultimo degli italiani. La vittoria di Emiel Verstrynge riporta al Belgio un titolo continentale U23 che mancava dal 2017 quando fu Eli Iserbyt ad imporsi.

Foto UEC – Union Européenne de Cyclisme

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIMANO BANNER S-PHYRE BLOG NOVEMBRE
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO DICEMBRE Topeak- BANNER SOPRA TOP NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *