MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
Donostia San Sebastian Klasikoa 2022 - 42nd Edition - San Sebastian - San Sebastian 224,8 km - 30/07/2022 - Remco Evenepoel (BEL - Quick-Step Alpha Vinyl Team) - photo Rafa Gomez/SprintCyclingAgency©2022

CLASICA SAN SEBASTIAN 2022: REMCO EVENEPOEL FIRMA IL SUO CAPOLAVORO


Lo scenario sembra essere lo stesso visto alla Liegi-Bastogne-Liegi di qualche mese fa: attacco in solitaria e dominio assoluto da fenomeno. Remco Evenepoel trova il bis, dopo il successo del 2019, alla Clasica di San Sebastian: in terra basca il belga distrugge gli avversari con uno scatto eccezionale e vince da fuoriclasse.

Nove corridori hanno preso l’iniziativa nella prima parte di gara: Théo Delacroix (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux), Manuele Boaro (Astana Qazaqstan Team), Casper Pedersen (Team DSM), Martijn Tusveld (Team DSM), Eugenio Sánchez (Equipo Kern Pharma), Ibai Azurmendi (Euskaltel – Euskadi), Óscar Cabedo (Burgos-BH), Jon Barrenetxea (Caja Rural – Seguros RGA) e Fabien Grellier (TotalEnergies).

Donostia San Sebastian Klasikoa 2022 – 42nd Edition – San Sebastian – San Sebastian 224,8 km – 30/07/2022 – Simon Yates (GBR – Team BikeExchange – Jayco) – Remco Evenepoel (BEL – Quick-Step Alpha Vinyl Team) – photo Rafa Gomez/SprintCyclingAgency©2022

Il plotone però non ha lasciato spazio, concedendo al massimo 3′, andando poi a riprendere gli attaccanti in vista dello Jaizkibel, dove si è accesa la corsa, con Tadej Pogacar a perdere contatto. La gara si è decisa però sull’ascesa conclusiva, quella di Erlaitz: a uno a uno Remco Evenepoel ha staccato tutti i rivali andando via in solitaria. L’ultimo ad arrendersi Simon Yates (BikeExchange – Jayco).

Donostia San Sebastian Klasikoa 2022 – 42nd Edition – San Sebastian – San Sebastian 224,8 km – 30/07/2022 – Bauke Mollema (NED – Trek – Segafredo) – photo Rafa Gomez/SprintCyclingAgency©2022

Cavalcata di oltre 40 chilometri per il belga della Quick-Step Alpha Vinyl Team, con nessuno che è riuscito ad avvicinarsi: il pubblico l’ha trascinato fin sul traguardo in un’impresa eccezionale. Alle sue spalle si è formata una coppia all’inseguimento tutta targata Ineos Grenadiers: il campione spagnolo Carlos Rodriguez ad aiutare Pavel Sivakov, poi giunto in seconda posizione. 

La terza piazza è andata invece ad un rimontante Tiesj Benoot (Jumbo-Visma), a precedere Bauke Mollema (Trek-Segafredo) ed il già citato Rodriguez. Migliore degli italiani un ottimo Lorenzo Rota (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux), decimo.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.