GSG.COM  SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
Tour de Suisse 2022 - 85th Edition - 3rd stage Aesch - Grenchen 176.9 km - 14/06/2022 - 14/06/2022 - Peter Sagan (SVK - Totalenergies) - photo Vincent Kalut/PN/SprintCyclingAgency©2022

GIRO DI SVIZZERA 2022: FINALMENTE SAGAN! IL CAMPIONE SLOVACCO TORNA AL SUCCESSO


L’attesa è stata lunga, a tratti anche dolorosa, ma oggi, martedì 14 giugno 2022, il fenomeno slovacco Peter Sagan è tornato alla vittoria nella terza tappa del Giro di Svizzera 2022. Vittoria numero 120 in carriera per il tre volte Campione del Mondo che torna a mettere il proprio sigillo a poco più di due settimane dal Tour de France.

Già nei primi chilometri si avvantaggia un gruppo di sei corridori di ottima qualità come Philippe Gilbert (Lotto-Soudal), Quinn Simmons (Trek-Segafredo), Stefan Bissegger (EF Education-Easypost), Joseph Rosskopf (Human Powered Health), Manuele Boaro (Astana Qazaqstan) e Matthias Reutimann (Nazionale svizzera).

I fuggitivi prendono subito 3’30” di vantaggio ma da quel momento in poi il loro vantaggio verrà lentamente ma inesorabilmente rosicchiato dal gruppo tirato spesso da Intermarché Wanty Gobert e Bike Exchange Jayco, rispettivamente per Alexander Kristoff e Michael Matthews, due delle ruote più veloci del lotto.

Tour de Suisse 2022 – 85th Edition – 3rd stage Aesch – Grenchen 176.9 km – 14/06/2022 – 14/06/2022 – Peter Sagan (SVK – Totalenergies) – Alexander Kristoff (NOR – Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) – Tom Pidcock (GBR – INEOS Grenadiers) – Alex Aranburu (ESP – Movistar Team) – photo Vincent Kalut/PN/SprintCyclingAgency©2022

A 50 km dal traguardo il padrone di casa Bissegger rompe gli indugi ed attacca dal gruppo in fuga. All’inizio rimane con lui Quinn Simmons che è però costretto a cedere poco dopo, raggiungendo comunque l’obiettivo di rimanere leader della classifica dei GPM. L’azione dello svizzero della EF è di grande forza, ma il gruppo riesce a chiudere su di lui a ridosso degli ultimo 10 km.

Si attivano allora i treni dei velocisti, in particolare quelli di UAE Emirates, Team DSM e TotalEnergies. La fortissima andatura causa una brutta caduta a centro gruppo che coinvolge Maximilian Schachmann, secondo nella classifica generale, e l’azzurro Domenico Pozzovivo, ancora colpito dalla sfortuna.

Nel finale grandissimo lavoro di Pasqualon per Kristoff ma ai 300 metri parte Peter Sagan che domina la volata precedendo Bryan Coquard ed il norvegese dell’Intermarché. Stephen Williams rimane leader, Schachmann e Pozzovivo perdono 53″.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.