SFONDO ASSOS
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
BANNER CICLOPROMO MAXXIS HR BANNER TOP

ISOLE TREMITI, IL PARADISO DEI BIKERS


Per gli amanti del cicloturismo, le isole Tremiti – un paradiso naturale incastonato nel Parco Nazionale del Gargano – sono una meta quasi obbligata.

Per la loro particolare morfologia e per le condizioni climatiche sempre miti, sono un territorio prediletto soprattutto dagli appassionati di Mtb che qui, dodici mesi all’anno, trovano insenature e sterrati ideali per le loro evoluzioni.

Le cinque isole, situate al largo delle coste adriatiche del Gargano, in Puglia, sono infatti cinque lembi di terra frastagliati, veri e propri angoli di paradiso intatti e ricchi di bellezze naturalistiche, raggiungibili grazie ai numerosi collegamenti marittimi operati dai porti di Termoli, Vieste, Peschici e Rodi Gargano, tutti gli orari e le disponibilità dei traghetti per le Tremiti sono consultabili, facilmente e velocemente sul portale Traghettilines.

In questi suggestivi scorci di splendida costa garganica, il cicloturismo è considerato dagli enti istituzionali il format ideale per rispettare la bellezza e l’integrità dell’arcipelago pugliese che, non a caso, è attentamente tutelato dalle autorità del Parco nazionale. E proprio per questo, in tutte le isole, è possibile noleggiare delle biciclette.

Le cinque piccole isole (3 chilometri quadrati in tutto) a 12 miglia dalle coste del Gargano e 24 dalla costa del Molise, sono un bene naturalistico, ma anche un paradiso per le immersioni e per chi ama la natura e il mare, il cui colore, con le sue mille sfumature, ricorda il Mar dei Caraibi.

Se si costeggiano le isole si scoprono le numerose calette, le grotte e le baie. Delle cinque se ne possono visitare solo quattro. San Nicola, un bastione di roccia bianca con alcune torri e una fortezza, ha tra le sue bellezze Cala degli Schiavoni, Cala Diamante e Cala Tamariello, la grotta del Coccodrillo e Cala Tramontana.

San Domino, ricoperta da pini d’Aleppo e macchia mediterranea, è l’isola principale. Ospita alcune strutture alberghiere, villaggi e locali e si presta particolarmente alle escursioni in mountain-bike anche con tragitti tecnici di buon livello. Caprara, un’isola disabitata, dove nidificano i gabbiani reali, punteggiata da piante di capperi è paradiso dei sub. Vale la pena andarci per un tuffo nella bellissima Cala dei Turchi.

E infine Cretaccio che, di fatto, è uno scoglio, ma è molto amato da chi pratica le immersioni. Pianosa è invece inaccessibile dal 1989, in quanto è una Riserva marina integrale.

Sono pochissimi gli abitanti delle isole e quasi inesistenti le automobili. Alle Tremiti si gira soltanto in bicicletta, con lo scooter e con le navette degli hotel.

 

SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Un Commento

  1. vorrei pernottare una notte con bici a seguito sulle tremiti in bed and breakfast o camping e riuscire a fare un bel giro panoramico in mountain bike, eventualmente da noleggiare. Partirei con traghetto da Vasto o Termoli dato che soggiorno in villaggio dal 26 agosto al 6 settembre. Come posso muovermi? Grazie per info.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *