SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Tour de Romandie 2021 - 75th Edition - 2nd stage La Neuveville - Saint Imier 165,7 km - 29/04/2021 - Sonny Colbrelli (ITA - Bahrain Victorious) - photo Heinz Zwicky/BettiniPhoto©2021

ROMANDIA, IL MORSO DEL COBRA A SAINT-IMIER

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Sonny Colbrelli è il vincitore della seconda tappa del Giro di Romandia (La Neuveville -Saint-Imier, 168 km), davanti a Patrick Bevin (Israel-Start Up Nation) e Marc Hirschi (UAE Team Emirates). E’ la prima vittoria dell’anno per il bresciano della Bahrain-Victorious, che ieri era arrivato secondo alle spalle di Peter Sagan ed era a digiuno di vittorie dal Tour d’Occitanie dello scorso anno.

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

Il terzo giorno del Giro di Romandia è di media montagna, con sei GPM e circa 3000 metri di dislivello: nella fuga del giorno erano presenti il bergamasco Davide Villella (Movistar Team), l’olandese Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma, nel giorno del suo 27° compleanno), il campione dell’Ecuador Jonathan Caicedo (EF Education-Nippo), l’austriaco Hermann Pernsteiner (Bahrain-Victorious), l’australiano Chris Hamilton (Team DSM) e l’estone Rein Taaramäe (Intermarché – Wanty Gobert). E’ stato proprio quest’ultimo colui che ha resistito di più all’attacco, venendo ripreso sull’erta di La-Vue-des-Alpes ad una ventina di km dall’arrivo. Sulle rampe del GPM di 1° categoria il vento era contrario alla marcia dei corridori e gli attacchi veri non erano possibili; solo un tentativo timido da parte di Michael Woods, Sepp Kuss e Kenny Elissonde per scremare il gruppo che alla fine era ridotto a circa 40 unità.

Tour de Romandie 2021 – 75th Edition – 2nd stage La Neuveville – Saint Imier 165,7 km – 29/04/2021 – Patrick Bevin (NZL – Israel Start-Up Nation) – Sonny Colbrelli (ITA – Bahrain Victorious) – photo Sabine Zwicky/BettiniPhoto©2021

La Maglia Gialla Rohan Dennis va in prima persona a ricucire il gap con la fuga e in discesa comanda le traiettorie insieme ai fidi scudieri Geraint Thomas e Richie Porte. La picchiata verso Saint-Imier non presenta alcuna difficoltà tecnica, anche se poco prima dell’ingresso in paese ci ha provato Ben O’Connor. L’australiano della AG2R-Citroen sarà raggiunto proprio da Dennis e Thomas, e poi dal gruppo con Michael Woods pronto a tirare la volata al compagno di squadra Patrick Bevin. Si mettono in prima fila i Bahrain-Victorious, con Damiano Caruso ultimo uomo per Sonny Colbrelli che vince la volata nettamente, regalandosi il primo successo personale dell’anno e la leadership provvisoria nella Classifica a Punti.

Tour de Romandie 2021 – Rohan Dennis (AUS – Ineos Grenadiers) – photo Heinz Wwicky/BettiniPhoto©2021

Molti italiani hanno terminato nella top 15: Diego Ulissi (5°), Fausto Masnada (8°), Dario Cataldo (11°), Mattia Cattaneo (12°) e Simone Petilli (15°). Grande felicità nelle parole di Sonny Colbrelli dopo la tappa: “I miei compagni di squadra sono stati bravissimi, ieri era una tappa più adatta ai velocisti, ma oggi assolutamente no. La salita finale era con il vento contrario e ha sfavorito la presenza di tanti sprinter puri dandomi la chance di provare a vincere”.

La classifica è ancora comandata da Rohan Dennis: l’australiano della Ineos-Grenadiers ha 8” sul neozelandese Patrick Bevin e 9” su Geraint Thomas e Richie Porte. La terza tappa in linea è sulla carta ancora adatta alle ruote veloci, anche se il GPM di Les Granges a 9 km dall’arrivo di Estavayer potrebbe creare un po’ di selezione.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *