SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Giro d'Italia 2018 - 101th Edition - 18th stage Abbiategrasso - Prato Nevoso 196 km - 24/05/2018 - Mattia Cattaneo (ITA - Androni - Sidermec - Bottecchia) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2018

GIRO. CATTANEO: “AL TOP NONOSTANTE LA FRATTURA DELLA CLAVICOLA, SONO FELICE”

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Ci è mancato poco. Mattia Cattaneo ha sfiorato un successo che sarebbe stato a dir poco favoloso, visto che un mese e mezzo fa il corridore dell’Androni Sidermec aveva riportato la frattura della clavicola.

Un recupero lampo, la voglia di essere al Giro e la voglia di provarci. Andando in fuga, in base allo stile che caratterizza da sempre la squadra di Gianni Savio. 

Dopo il traguardo, Mattia Cattaneo spiega: “Sono soddisfatto e non ho nessun rammarico perchè ho dato tutto fino alla fine. Più di così non andavo. Sapevo di avere meno gambe di Schachmann perchè a 6 km dal traguardo ha fatto un piccolo scatto e gli sono rimasto dietro per un pelo. Ma sono felice di questo terzo posto; un mese fa avevo riportato la frattura della clavicola, quindi già essere qui al Giro è quasi un miracolo. Conquistare un terzo posto di tappa dopo essere stato in fuga tutto il giorno è ancora più importante”.

Se l’azione di Cattaneo fosse andata in porto sarebbe stato il primo successo per una Professional in questo Giro d’Italia; insieme a lui e a Schachmann c’era anche Ruben Plaza, il corridore della Israel Cycling Academy: “Abbiamo dimostrato di meritare di essere al Giro d’Italia, possiamo competere con le squadre migliori e ogni giorno andiamo in fuga. Mancano due tappe alla fine della corsa rosa e sicuramente ci riproveremo, perchè vogliamo essere protagonisti fino a Roma”.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

Il corridore della Androni-Sidermec, come ha già anticipato ai nostri microfoni pochi giorni fa, conferma le proprie ambizioni in vista del campionato italiano a cronometro: “Esco molto bene da questo Giro, quindi a maggior ragione voglio provare a fare una bella gara nella crono tricolore. Speriamo possa essere un buon trampolino di lancio per me e per la squadra”.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *