SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > G News > GIRO. SAVIO: “CON IL MIO MODULO ANDIAMO IN FUGA IN CERCA DI UNA VITTORIA”

GIRO. SAVIO: “CON IL MIO MODULO ANDIAMO IN FUGA IN CERCA DI UNA VITTORIA”

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Fino ad ora il team Androni-Sidermec sta onorando il Giro d’Italia.

Passata la metà della Corsa Rosa il bilancio è di dodici fughe in dodici tappe in linea, oltre a comandare la classifica Pinarello e quella Traguardi Volanti con Marco Frapporti. Vero fautore e organizzatore di queste tappe è il carismatico Gianni Savio che, applicando anche la sua esperienza calcistica, cerca di portare la sua squadra a traguardi sempre più importanti.

Nelle sue parole chiari i risultati da tentar di raggiungere prima della conclusione a Roma:L’obiettivo è di vincere una tappa e per quello andiamo anche in fuga ogni giorno. Vogliamo raggiungere inoltre il podio finale sia nei traguardi volanti sia nei chilometri in fuga e, al momento, siamo primi in tutte e due le classifiche. Ci tengo a fare i complimenti a tutti i ragazzi perché sono arrivati in buona condizione e stanno seguendo attentamente le indicazioni. Andare in fuga non è semplice, si riesce, solo se ci si organizza bene. Io ho un modulo, stile calcistico, che normalmente prevede cinque uomini per le fughe, uno il regista che è Francesco Gavazzi, un altro a seconda delle caratteristiche delle tappe e un finalizzatore per le volate Manuel Belletti“.
Ma i successi della tua squadra derivano anche dal clima familiare che si respira in casa Androni?
Sì. Io ho un progetto, iniziato lo scorso anno, e spero di continuare a migliorarlo. Ho fatto delle scelte, non solo in ambito sportivo ma anche a livello “morale“. Ci tenevo ad avere un gruppo ben amalgamato sia come staff che come corridori, poiché penso che quando un ciclista si trova a suo agio, all’interno della squadra, riesce più facilmente a esprimere anche il suo talento“.
A cura di Davide Pegurri per InBici Magazine
Condividi:

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

BELTRAMI TSA BLOG NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *