SFONDO ASSOS Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKE
Assos Top
TOP Shimano
Home > gn > GRANFONDO GAVIA E MORTIROLO: I CONSIGLI DELLA NUTRIZIONISTA PER AFFRONTARLA AL MEGLIO
gf-gavia-mortirolo-jpg
GF GAVIA MORTIROLO

GRANFONDO GAVIA E MORTIROLO: I CONSIGLI DELLA NUTRIZIONISTA PER AFFRONTARLA AL MEGLIO

Condividi

Domenica 24 giugno l’appuntamento per tutti gli appassionati è ad Aprica, dove si svolgerà la Granfondo Internazionale Gavia e Mortirolo.

Si tratta di uno degli appuntamenti più suggestivi organizzato dal Gs Alpi, una manifestazione nella quale sarà possibile scalare due delle vette più importanti della storia del ciclismo, il Gavia e il Mortirolo, là dove si sono scritte pagine importanti della storia del ciclismo. 

Per affrontare al meglio la gara, abbiamo interpellato la dottoressa Mariagrazia Brunelli del Picc Team Roma: presso lo studio è possibile avere una consulenza da esperti non solo il campo alimentare ma per avere una corretta visione d’insieme del proprio corpo di fronte a sforzi così importanti come avvengono in una disciplina dispendiosa come il ciclismo.

Dottoressa Brunelli, la Granfondo Internazionale Gavia e Mortirolo è una delle gare più dure da affrontare e si parte al mattino presto. Che tipo di colazione consiglia agli amatori?

“Bisogna tenere presente che la gara parte alle 7:30 del mattino, quindi bisogna mangiare circa 3 ore prima della partenza. Alle quattro del mattino è impossibile e anche poco utile, secondo me, mangiare la pasta. Prima di tutto, dato l’enorme dispendio fisico, bisogna partire da una corretta idratazione, quindi consiglio di bere una spremuta di un limone anche diluito in acqua con un po’ di zucchero e un pizzico di sale marino. Per colazione suggerirei di mangiare del pane tostato con burro e marmellata, frutta secca come mandorle e noci. Inoltre, non bisogna dimenticare la frutta fresca. In questo modo abbiamo i carboidrati del pane, gli zuccheri semplici e dei semi oleosi che ci danno una componente di acidi grassi che ci aiutano a mantenere costante la glicemia.  Per chi non ama la colazione dolce, consiglio una bruschetta con pane e olio e unire il prosciutto”.

Durante la gara cosa è importante mangiare?

“Il dispendio energetico è sicuramente notevole, nel caso del ciclismo dipende anche dalla struttura fisica, dal peso e dal metabolismo della persona. L’uomo e la bici sono un tutt’uno. Io credo che la premessa fondamentale, per chi affronta la Gavia e Mortirolo, sia quella di avere un’ottima forma fisica perchè queste salite sono molto lunghe, quindi lo sforzo è prolungato nel tempo. E’ necessario un buon un apporto idrosalino per far fronte al dispendio di liquidi, sali minerali e zuccheri. Prima della partenza, suggerisco di bere circa 600 ml di liquidi con una soluzione idrosalina, per esempio composta da acqua, limone, pompelmo e un pizzico di sale, oppure una soluzione già preparata. Non bisogna mai dimenticare di bere poco e spesso, perchè si possono perdere anche tre litri di sudore in un’ora. Durante la gara è importante anche assumere dei carboidrati”.

Riguardo la cena del giorno precedente quali consigli può offrire?

“La cena deve essere consumata entro le ore 21 e deve contenere carboidrati, proteine, vitamine e sali minerali naturali. L’ideale è mangiare un piatto di pasta molto ben condita, magari contenente delle proteine, come la pasta al ragù o all’arrabbiata. La glicemia nell’arco della notte non deve scendere, altrimenti al mattino si ha il calo glicemico, quindi pasta e proteine servono per mantenere costante la glicemia. Una Verdura cotta ripassata e una macedonia di frutta mista con semi oleosi dentro possono completare il menu della sera precedente”.

Per ulteriori informazioni: info@ecopicc.it

 

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

FOCUS SU… PISSEI IZOARD, IL TOP DELLA COLLEZIONE AUTUNNO/INVERNO

CondividiEleganti, tecnici e con uno stile ricercato. Ecco le novità della linea maschile del marchio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

// Codice AG Contatore rivista