SFONDO ASSOS
sabato , 20 gennaio 2018
Inbici Top Challenge
Assos Top
Outwet Top
Basso Top
Home > Blog > 2°EDIZIONE DELLA MARATONA DE LA AL CAMONEGA
2edizione-della-maratona-de-la-al-camonega-jpg

2°EDIZIONE DELLA MARATONA DE LA AL CAMONEGA

Spread the love

Per il secondo anno consecutivo il napoletano, che vive a Padenghe sul Garda (Bs), vince la granfondo camuna, così come il bergamasco Andrea Natali si piazza terzo. Vittoria femminile per la camuna Luisa Isonni. Sul mediofondo si impongono il camuno Enzo Gnani e la bresciana Silvia Porcini. Il centro di Piancongo si è vestito a festa per il sabato sera con una splendida partecipazione. Terza edizione già calendarizzata al 18 giugno 2017.

 

 

Banner dentro Notizia Assos

Ha firmato anche la seconda edizione della granfondo camuna, il napoletano, ormai trapiantato a Padenghe sul Garda, Domenico Romano, che sull’ultima salita del Colle della Maddalena, ha preso il volo, battendo poi in volata il compagno di fuga.

 

Una bella festa quella messa in piedi dal Team Bardy, capitanato da Tiziano Bardella, forte cicloamatore con un passato da dilettante, che è stata capace di portare nel paese camuno sulle sponde dell’Oglio, oltre 400 ciclisti.

 

«Purtroppo, un po’ le previsioni meteo come sempre nefaste e lo spostamento di una manifestazione piemontese del nostro stesso calendario di Ente, – spiega Tiziano Bardella – hanno distratto i partecipanti»

 

La novità, sicuramente riuscita, di questa edizione, grazie anche all’amministrazione comunale di Piancogno, rappresentata dal sindaco Francesco Paolo Ghiroldi e dall’assessore allo sport Orietta Zeziola, è stata la messa in opera di una bella festa di paese il sabato sera. Un festa in piena regola dove sport e musica dal vivo ha occupato la via centrale del paese.

 

Sono le 8 di domenica mattina quando viene abbassata la bandierina e il plotone si dirige verso Darfo Boario Terme per passare l’Oglio e risalire sulla sponda sinistra fino a Cividate Camuno, dove inizia la prima salita di giornata che porterà, con i suoi 14 chilometri a Lozio. Qui è già corsa vera con la fuga a due del monregalese Leonardo Viglione e del ferrarese Giulio Verlicchi. Dietro di loro i favoriti si organizzano e si lanciano all’inseguimento, tanto che allo scollinamento a Villa, nella successiva discesa il gap viene colmato e la fuga riassorbita.

 

La bella e lunga discesa riporta i partecipanti a Malegno e, dopo pochi chilometri, nuovamente a Piancogno dove, chi avrà scelto il corto terminerà le sue fatiche dopo 60 chilometri, mentre i granfondisti procederanno per il secondo anello. A tirare diritto alla rotonda che funge da bivio è il camuno Enzo Gnani, il più rapido nella discesa, che vince a braccia alzate. Dietro di lui è volata inseguitori, dove Giovanni Spatti è più veloce di Michele Bencivenni e del monregalese Leonardo Viglione.

 

La corsa femminile vede riversare la maggior parte della presenza rosa sulla mediofondo, così la vittoria va alla bresciana Silvia Porcini che, partita per il granfondo, con il timore della pioggia che visibilmente sta cadendo sulle montagne limitrofe, sceglie di terminare la sua gara dopo 60 chilometri, con larghissimo vantaggio su Rosangela Foresti e su Laura Riva.

 

Intanto il battistrada della granfondo procede compatto lungo la salite di Astrio. E’ sulle brevi rampe di Niardo che il bergamasco Andrea Natali rompe gli indugi e lancia il suo attacco, ma a decidere la corsa è la scalata di Ceto-Paspardo. Qui il gruppo si frammenta e alcuni elementi riescono a riagganciare Natali.

 

Ogni salita è un’occasione buona per attaccare e il napoletano Romano non si lascia certo dire cosa fare e mette al gancio i suoi compagni di viaggio sempre obbligati a inseguire e a chiudere sui suoi continui rilanci.

 

Sull’ultima salita di Breno – Colle della Maddalena, a cui seguirà solo la discesa e l’arrivo, lancia nuovamente l’azione Romano. Alla sua ruota vanno Andrea Pirovano e ancora Andrea Natali. Ma Romano forza il ritmo, tanto che il bergamasco deve cedere il passo. Ultima volata ai 50 metri, ma Pirovano deve piegarsi alla superiorità di Romano, che passa il traguardo a braccia alzate, con il giovane alla ruota, e Natali, attardato di una ventina di secondi, chiude il podio.

 

Senza storia la corsa femminile, dove la vittoria va all’edolese Luisa Isonni che precede di mezz’ora Denise Pozzi e Silvia Degiovanni (Asd Gs Aquile).

 

La festa finisce con la cerimonia delle premiazioni e il rinnovo dell’appuntamento per la 3ª edizione a domencia 18 giugno 2017.

 

CLASSIFICHE

 

GRANFONDO MASCHILE

 

1. Domenico Romano (Biemme Garda Sport); 3:41:30

 

2. Andrea Pirovano (Gs Team Morotti Bike); 3:41:31

 

3. Andrea Natali (Team Trapletti – La Pace); 3:41:55

 

4. Daniele Gualeni (Asd Tokens Cicli Bettoni); 3:41:57

 

5. Marco Aguzzi (Biemme Garda Sport); 3:43:58

 

6. Daniele Bergamo (Brão Caffe’ – Unterthurner); 3:44:59

 

7. Stefano Mocci (Asd Tokens Cicli Bettoni); 3:45:00

 

8. Giulio Verlicchi (Asd Veloclub Ferrara); 3:45:44

 

9. Federico Savasi (Asd Ex3Mo True Racing); 3:52:12

 

10. Daniel Benedetti (Biemme Garda Sport); 3:52:13

 

 

 

GRANFONDO FEMMINILE

 

1. Luisa Isonni (Asd Polisportiva Edolese); 4:40:46

 

2. Denise Pozzi (Team Colpack); 5:10:45

 

3. Silvia Degiovanni (Asd Gs Aquile); 5:17:44

 

4. Stefania Tavana (Giornaliero); 5:56:55

 

 

 

MEDIOFONDO MASCHILE

 

1. Enzo Gnani (Gnani Bike Team); 1:31:37

 

2. Giovanni Spatti (Cicli Peracchi Sovere A.S.D.); 1:31:50

 

3. Michele Bencivenni (Grandis Racing Team); 1:31:51

 

4. Leonardo Viglione (Asd Team Ucsa); 1:31:51

 

5. Roberto Massa (Asd Tokens Cicli Bettoni); 1:32:22

 

6. Andrea Tomasini (Valrendenabike – Carisolo); 1:32:23

 

7. Rudy Zanardelli (Asd Polisportiva Edolese); 1:36:08

 

8. Manuel Cimarolli (Bielle Team A.S.D.); 1:36:09

 

9. Dario Montanari (Asd Ex3Mo True Racing); 1:36:09

 

10. Paolo Merighi (Alta Valtellina Bike Asd); 1:36:09

 

 

 

MEDIOFONDO FEMMINILE

 

1. Silvia Porcini (Team Solura); 1:51:14

 

2. Rosangela Foresti (Team Loda Millennium); 1:58:16

 

3. Laura Riva (Team Isolmant); 2:01:16

 

4. Chiara Corno (Cral Banca Popolare Di Sondrio); 2:01:49

 

5. Maria Isonni (Team Extreme Bike Competition); 2:01:50

 

6. Maria Giovanna Zoppetti (Cicli Peracchi Sovere A.S.D.); 2:01:50

 

7. Michela Marani (Team Loda Millennium); 2:03:27

 

8. Valentina Zuco (Asd Gio’N’Dent); 2:05:48

 

9. Monica Pessognelli (Valgrigna Cycling Team); 2:07:15

 

10. Giorgia Penna (Asd Avesani); 2:12:20

 

 

 

Classifiche complete sul sito di MySDAM

 

Tutte le informazioni sulla GF Maratona de la Al Camonega sono disponibili sul sito web ufficiale

 

Segui la GF Maratona de la Al Camonega anche su Facebook, Twitter (https://twitter.com/AlCamonega) e Instagram

 

Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

DOWN UNDER: RICHIE PORTE CONQUISTA WILLUNGA, IMPEY NUOVO LEADER

Spread the loveRichie Porte torna al successo nella quinta tappa del Tour Down Under 2018. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *