SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > gn > AIR 2018 – DAMIANO CUNEGO: “STO VIVENDO SERENAMENTE IL MOMENTO DEL MIO RITIRO”
Adriatica Ionica Race 2018 - 1st Edition - 2nd stage Lido di Jesolo - Maser 152,5 km - 21/06/2018 - Damiano Cunego (ITA - Nippo - Vini Fantini) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2018

AIR 2018 – DAMIANO CUNEGO: “STO VIVENDO SERENAMENTE IL MOMENTO DEL MIO RITIRO”

Damiano Cunego, vincitore del Giro d’Italia nel 2004, si appresta in questi giorni a vivere le sue ultime pedalate da professionista.

 

Ora la partecipazione alla Adriatica Ionica Race, ultima corsa a tappe della sua carriera, e poi il 30 giugno il campionato italiano a Darfo Boario Terme. Nelle sue parole traspare la voglia di chiudere in bellezza: “Questa è l’ultima corsa a tappe della mia carriera. Anche se mi sento un po’ stanco, visto che sto correndo senza pause da febbraio, cercherò di impegnarmi e provare a fare qualche risultato. Il nostro leader per la Adriatica Ionica Race è Marco Canola che tra l’altro abita in queste zone”.

 

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

So che i campionati italiani saranno la mia ultima gara – continua Cunego – ma sto vivendo serenamente questo momento. Probabilmente più avanti, quando realizzerò tutto, mi mancherà pedalare in gruppo ma sto anche lavorando a dei progetti per rimanere nell’ambiente. Mi rendo anche conto che è giusto dare spazio ai ciclisti più giovani”.

 

E sul tempo che passa per tutti, conclude consapevole di aver attraversato, ciclisticamente parlando, epoche diverse: “Qui all’Adriatica per esempio c’è Riccardo Minali e io sono diventato professionista quando suo padre correva ancora. Ricordo i primi anni, dove c’erano figure di riferimento come Marco Pantani, Laurent Jalabert e Jan Ullrich. Penso di aver corso a cavallo di tre generazioni differenti. Il ciclismo è mutato tantissimo, dai materiali utilizzati alle tipologie di allenamento. Ho cercato di adattarmi a questi cambiamenti”.

 

a cura di Davide Pegurri per iNBiCi magazine

 

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

BAHRAIN MERIDA, NEL 2019 ARRIVANO I FRENI A DISCO

Grazie a un post pubblicato sulla pagina Facebook di Valerio Agnoli, siamo riusciti a capire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *