MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
CICLOPROMO BRYTON BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
Brandon McNulty

CHALLENGE MALLORCA 2022: INIZIO DA SOGNO PER MCNULTY, VINCE IN SOLITARIA A MALLORCA 


Al Trofeo Calvia, lo statunitense conquista il primo successo stagionale per la formazione emiratina.

L’UAE Team Emirates ha iniziato nel migliore dei modi la stagione agonistica 2022, grazie al successo in solitaria nel Trofeo Calvia (Peguera-Palmanova 154,7 km) di Brandon McNulty, completato dal secondo posto dell’elvetico Joel Suter, al debutto con la maglia della formazione emiratina.

SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY

McNulty ha sferratto l’attacco solitario sul Coll den Claret, pedalando in avanscoperta per 65 km senza che nessun altro atleta riuscisse ad accodarsi.

Dopo aver scollinato sull’ultima asperità di giornata (-13 km dall’arrivo) con 1’18” sui primi inseguitori, il nativo dell’Arizona si è focalizzato sul difendere il vantaggio, riuscendo a tagliare il traguardo a braccia alzate.

Per valorizzare l’azione di McNulty, l’UAE Team Emirates ha potuto contare sulla presenza del nuovo arrivato Joel Suter nel gruppo inseguitore: lo svizzero si è mosso tatticamente bene, contribuendo al successo del compagno e andando poi a cogliere la piazza d’onore.

Nell’albo d’oro del Trofeo Calvia, il nome di Brandon McNulty (al primo successo con la maglia della formazione emiratina) succede a quello del compagno di squadra Ryan Gibbons, vincitore dell’edizione 2021.

McNulty: “Sono felicissimo: che grande modo di iniziare la stagione! Non è stata una giornata semplice, ma si è rivelata comunque proficua per me e per il mio compagno Joel, bravo a chiudere la gara al secondo posto e a completare una doppietta perfetta. 
Il percorso non ha proposto praticamente un chilometro di vera pianura, questo ha fatto sì che il gruppo si scremasse e che io riuscissi a prendere un buon vantaggio. 
Sapevo che, se fossi stato in grado di mantenere un ritmo costante, sarebbe stata dura per gli inseguitori riprendermi lungo strade tortuose e ondulate. 
Sono riuscito ad attaccare al momento e nel modo giusto, per poi reggere bene fino al traguardo: non posso che essere molto soddisfatto”.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SCOTT BANNER NEWS
SHIMANO BANNER GIRO MAGGIO blog
CICLOPROMO BRYTON- BANNER SOPRA TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.