SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
coppa-cobram-inside-garda-jpg
COPPA COBRAM INSIDE GARDA

COPPA COBRAM INSIDE GARDA



Se pensate che la nuvola di Fantozzi sia l’apoteosi della sfiga, allora non avete idea del ciclone che si è abbattuto sui poveri inferiori partecipanti alla Coppa Cobram InsideGarda – edizione speciale 2016! Scherzi a parte, anche questo evento è stato un successo, caratterizzato come sempre da un altissimo spirito goliardico e da incredibili personaggi.

 

Alle 10.30 di sabato 5 marzo le matricole dell’ufficio sinistri si sono presentate al Castello di Desenzano per punzonatura e colazione dei campioni, totalmente incuranti del clima che proprio clemente non è stato. Ma del resto si sa, l’organizzazione Filini non brilla per acume e fortuna… e poi, che giornata fantozziana sarebbe stata senza acqua e vento?! Al via i partecipanti erano perfettamente calati nella parte. Come da dress-code richiesto, i ciclisti indossavano abbigliamento vintage, eccentriche parrucche, imbarazzanti accessori, mutandoni ascellari e improbabili capi d’alta moda dell’epoca: è stato chiaro sin da subito che molti dei partecipanti, per essere coerenti con le richieste del Visconte Biciclettaio Cobram, avessero fatto affidamento sui capi ereditati dalla Zia Ricca.

INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

Inforcate le bici, intorno a mezzogiorno, il gruppo di malcapitati è partito per una breve passerella tra le vie del paese, in direzione attracco dei battelli. Nonostante i nuvoloni promettenti pioggia, c’erano diverse persone in attesa del passaggio dei ciclisti: famiglie con bambini divertiti, turisti incuriositi, diversi amici e sostenitori, alcuni di loro hanno anche potuto prendere parte alla traversata a bordo della motonave Tonale, che due partecipanti devono aver confuso con il passo montano, dati abbigliamento ed attrezzatura sciistica! Il Tozzifan-nic previsto una volta giunti a Sirmione, per precauzione si è svolto sulla motonave, insieme alla consegna della Bomba, avvenuta direttamente per mano di Paride Breda, uno dei titolari del Classic Rock Beach Cafè di Rivoltella, ormai tradizionalmente responsabili del segreto beveraggio.

E se gli schiavizzati inferiori hanno per un attimo pensato che tutto sarebbe filato liscio, si sono dovuti ricredere, un incredibile diluvio si è scatenato su di loro, costringendoli ad accorciare il percorso in penisola: veloce visita a Piazza Orti Manara (Grotte di Catullo) e sosta tecnica al Lido delle Bionde. L’apice 

del maltempo è stato proprio una volta giunti alla celebre spiaggia sirmionese ma non è bastato ad abbattere lo spirito di quelle che, da questo momento in poi, chiameremo “eroiche merdacce”. Sì, perché affrontare i 10 chilometri che separano la punta di Sirmione da Desenzano, sotto l’acqua battente, con un vento gelido e con improvvisati impermeabili ricavati da sacchi dello sporco, non può che essere un’impresa leggendaria! Il Tonale era comunque a disposizione per chi non se la fosse sentita di affrontare il rientro su strada, ma le nostre eroiche merdacce hanno preferito pedalare.

Premio per la sgambata finale, il panino con mortazza del mitico Alimentari Ruffoni.

La giornata è poi proseguita in Castello a Desenzano, dove dalle 18.00, tra un bicchiere e l’altro, partecipanti ed ospiti hanno potuto ascoltare musica dal vivo ed ammirare la mostra con gli scatti più belli e caratteristici dell’edizione 2015 dei ragazzi del Gruppo Sirmione Fotografiamo, in attesa della premiazione finale.

L’ambitissimo omaggio del Biciclettaio Matto – la “Officine Meccaniche Lonati” – è andato a Jelena Pajovic, meravigliosa casalinga di Voghera con enormi bigodini in testa, orrenda vestaglia da casa, occhialoni e rossetto rosso fuoco rigorosamente sbavato!

A coronamento di tutto ciò, non poteva che esserci la proiezione del corto “Vedi la Coppa Cobram e poi muori”: un omaggio all’edizione precedente ed un invito alla prossima, in cui una carrellata di immagini e riprese, intervallate da divertenti gag, hanno galvanizzato tutti i presenti.

Momento conclusivo di questa sfigata ma divertentissima Coppa Cobram InsideGarda – edizione speciale 2016, è stato lo spiedo sul battello a cui hanno partecipato anche amici e parenti delle eroiche merdacce!

Un ringraziamento speciale va ai fotografi del Gruppo Sirmione FotografiAMO che a bordo dei mezzi del Vespa Club Sirmione, hanno seguito i ciclisti per l’intero percorso.

E ovviamente sentiti e doverosi ringraziamenti vanno a InsideGarda, principale sostenitore della manifestazione all’Osteria alla Torre di San Martino e a tutto lo staff della Navigarda di Desenzano.

La Coppa Cobram del Garda torna a settembre, nella vera terza edizione, nella sua versione più classica.

 

fonte ufficio stampa Coppa Cobram

coppa cobram insidegarda 2016 LR 003
     

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *