Sfondo Assos
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > COPPA DEL MONDO CICLOCROSS MEN
coppa-del-mondo-ciclocross-men-2-jpg

COPPA DEL MONDO CICLOCROSS MEN


Mathieu Van Der Poel non fa sconti nell’ultima tappa di Coppa del mondo di ciclocross svoltasi ad Hoogerheide e conquista il quarto successo consecutivo nel challenge UCI.

 

L’olandese, che ha saltato la prima parte di stagione per infortunio, si presenterà ai Campionati del mondo di Zolder, in Belgio, da favorito numero uno. Impressionante la facilità con cui oggi ha lasciato sul posto tutti gli avversari involandosi verso un netto successo in solitaria. Secondo il belga Wout Van Aert, che con questo piazzamento porta a casa la Coppa del mondo pur con la consapevolezza di non essere all’altezza di Van Der Poel in questo momento storico. Se vuole essere competitivo tra una settimana nella prova iridata ha bisogno di crescere sotto il punto di vista della prestazione.

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Fitta presenza belga dalla terza alla sesta posizione con Kevin Pauwels che ha preceduto i connazionali Laurens Sweeck, Tom Meeusen e Toon Aerts mentre l’olandese Lars Van Der Haar ha chiuso settimo in una giornata difficile sin dalle prime battute.

 

Per quanto riguarda la generale successo di Van Aert con ampio margine proprio su Van Der Haar con Pauwels che si  avvicinato all’olandese ma non abbastanza per superarlo. Quarto Sven Nys che dopo la vittoria di Koksijde non è più riuscito a trovare le stesse prestazioni.

 

nella foto Wout Van Aert

fonte www.oasport.it

gianluca.santo@oasport.it

Immagine
     

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

NATURALMENTE INBICI: L’INCANTO DI LUSERNA IN MOUNTAIN BIKE

Un itinerario di 12 chilometri nel cuore dell’Alpe Cimbra tra distese di abeti rossi e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *