SFONDO COSMOBIKESfondo Assos SFONDO ASSOS
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > EUROPA OVINI VINI FANTINI: GRANDE COMBATTIVITA’ ALL’ESORDIO STAGIONALE

EUROPA OVINI VINI FANTINI: GRANDE COMBATTIVITA’ ALL’ESORDIO STAGIONALE

Condividi

Viola, Mammarella e Rotondi in evidenza nelle prime due gare del 2018

 

Inizia con il piede giusto la stagione Under 23 del GM Europa Ovini – Vini Fantini nel primo week end di gare che si è disputato in Toscana. Alla Firenze-Empoli, che si è svolta nella giornata di sabato, Donatello Viola e Federico Mammarella si sono messi entrambi in evidenza con due belle fughe nella parte iniziale della corsa: in modo particolare, Viola è stato il promotore dell’azione principale insieme a Giacomo Cassarà (Team Pala Fenice), ai quali in seguito si è aggiunto Manuel Ciutti (Porto Sant’Elpidio). Bene anche Federico Mammarella, che ha pedalato insieme al gruppo dei contrattaccanti. Si tratta di due segnali incoraggianti per due corridori che hanno esordito sabato nella categoria degli Under 23. Il finale di gara della Firenze-Empoli ha visto Matteo Rotondi pedalare nelle migliori posizioni; il portacolori del GM Europa Ovini Vini Fantini ha chiuso in 13/a posizione in uno sprint reso molto difficile dal forte vento.

 

Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

I corridori del GM Europa Ovini Vini Fantini hanno preso parte anche al Gp La Torre, appuntamento che ha chiuso la due giorni in Toscana. Il prossimo appuntamento per la squadra Under 23 abruzzese è previsto per sabato 3 marzo al Memorial Polese di San Michele di Piave (Tv).

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

BKOOL LANCIA SMART AIR, IL RULLO A TRASMISSIONE DIRETTA CHE OFFRE LE SENSAZIONI PIÙ REALI DEL MERCATO

CondividiGrazie alla sensazione che trasmette la pedalata e al nuovo concetto rocking system ti sembrerà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *