SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
gianni-angrisani-ha-fatto-litalia-1-jpg
GIANNI ANGRISANI HA FATTO L’ITALIA 1

GIANNI ANGRISANI HA FATTO L’ITALIA



Ebbene sì, Gianni Angrisani ha percorso tutti i suoi 1000km no stop. Alle 22,00 in punto l’atleta della ProfBike è giunto al suo traguardo ad Angri. Le ultime pedalate da Nola fino San paolo Bel Sito e poi, appunto, Angri. Una pedalata impressionante quella degli ultimi km, sulla nostra motocicletta il contachilometri segna 47km/ora.

 

La folla di amici, appassionati e curiosi lo ha atteso ed applaudito al suo arrivo, il taglio del traguardo e soprattutto l’abbraccio con i figli: “L’impresa è anche per loro – ha poi detto Gianni – per dar loro un esempio di impegno, possibilità e amore per lo sport”. Un po’ di commozione e arriva la classica birra fredda che attende Gianni alla fine di ogni sua impresa.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

 

“E’ stata una prova durissima” questo il primo giudizio che Gianni Angrisani ha dato della prova che aveva appena portato a termine, quasi incredulo lui stesso. Insomma tutto come previsto, ma solo grazie alle grandi gambe di Gianni Angrisani che ci ha creduto, ha stretto i denti, ha premuto sui pedali per meno di 39 ore, ha bevuto tanta acqua contro la disidratazione, ha mangiato pasta e pane e ancora pasta ed è arrivato sotto lo striscione dell’arrivo.

 

Bravissimi tutti quelli del Team ProfBike che lo hanno seguito, supportato e sopportato, ricordiamo che tra moto ed ammiraglia c’erano cinque uomini, giovani amici di Gianni, appassionati di ciclismo che rispondono ai nomi di Catello Cascone, Carmine Risano, Nicola Zitarosa, Nicola Carratù, Vincenzo Manganaro, tutti stanchi ma felici per il loro amico e per quello che sono riusciti a fare al fianco di Gianni. Per ultimo lasciamo Liberato Cozzolino, il presidente della squadra ProfBike, nonchè titolare dell’omonimo negozio per ciclisti di Angri e ottimo atleta pluripremiato.

 

Lo abbiamo lasciato per ultimo perchè a lui va un giusto tributo. La ProfBike ha supportato Gianni Angrisani senza risparmiarsi in nulla. I migliori materiali e il massimo appoggio tecnico ed economico.

 

E stato proprio Liberato Cozzolino il primo sponsor dell’impresa sportiva che si è conclusa  in una festa di sport e di altruismo. CozzolinoHa resistito ad Angri finchè ha potuto, poi in mattinata ha raggiunto l’amico Gianni per portargli ancora altri materiali, le ruote, per affrontare la seconda parte del percorso. Con Gianni ha percorso circa 130km, poi si è rivestito ed è corso a casa per organizzare l’arrivo, il palco della premiazione e la festa angrese. In tutto questo appoggiato e seguito dalla moglie, e proprio per la compagna dal palco ha avuto le parole più commoventi.

 

Liberato Cozzolino ha voluto dedicare la buona riuscita dell’evento certamente all’amore per il ciclismo, ma soprattutto all’unico “…vero amore della mia vita, mia moglie”.

 

 

 

Tutti bravi ed emozianati, tutti, anche noi che eravamo lì per documentare l’impresa agonistica e sportiva. Tutti bravi, ma un bravo speciale va all’uomo dell’impresa, Gianni Angrisani. Bravo Gianni, ora non so cosa ti inventerai per stupirci ancora.

 

Fonte Gennaro Cirillo

www.ilgazzettinovesuviano.com

-4
-5
3
 

Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *