SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
giro-15-jpg
GIRO 15

GIRO


Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) finalizza un’azione favolosa della propria formazione negli ultimi chilometri di gara trionfando sul traguardo di Cagliari, nella terza frazione del Giro d’Italia. Seconda piazza per  Rüdiger Selig (Bora-Hansgrohe), terzo  Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo). Il gruppo principale giunge distanziato di 13 secondi. Volata dei battuti vinta dall’australiano Caleb Ewan, ottavo di tappa.

 

Gaviria, in virtù della vittoria odierna, conquista anche la Maglia Rosa ai danni di André Greipel (Lotto Soudal), decimo quest’oggi.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

 

Tappa molto tranquilla nella prima fase di corsa. Quattro uomini scattano subito dopo il via: il campione nazionale albanese   Eugert Zhupa (Wilier Selle Italia), ancora in azione dopo la prima giornata, l’italiano  Kristian Sbaragli (Dimension Data), il russo  Ivan Rovny (Gazprom-RusVelo) e il campione sloveno  Jan Tratnik (CCC Sprandi Polkowice). Il plotone principale, sempre condotto dalla Lotto Soudal, ha guidato l’inseguimento senza lasciare troppo spazio ai fuggitivi di giornata. Una volta raggiunti i tre battistrada (Sbaragli si era rialzato appena conquistato lo sprint intermedio), all’interno del gruppo principale è salita la concitazione. A 10 chilometri dalla conclusione, la Quick Step Floors, favorita dal vento trasversale, ha imposto un ritmo elevato creando ventagli e sparpaglio totale lungo il percorso. Ad eccezione di Rohan Dennis (Bmc), caduto a causa del forte vento che ha caratterizzato il finale di oggi, i big sono giunti tutti raggruppati dietro ai sette atleti che hanno fatto la differenza negli ultimi chilometri. Fernando Gaviria ha trionfato e conquistato la maglia rosa di leader, finalizzando un grandissimo lavoro dei suoi compagni, in particolar modo Bob Jungels, che ha davvero spezzato in tanti tronconi il gruppo principale.

 

Ordine d’arrivo

1             Fernando GAVIRIA RENDON        COL       QST        23          3:26:33

2             Rüdiger SELIG    GER       BOH       28          +0

3             Giacomo NIZZOLO           ITA         TFS         28          +0

4             Nathan HAAS     AUS       DDD       28          +0

5             Maximiliano Ariel RICHEZE           ARG       QST        34          +0

6             Kanstantsin SIUTSOU      BLR        TBM      35          +3

7             Bob JUNGELS     LUX        QST        25          +3

8             Caleb EWAN       AUS       ORS       23          +13

9             Sacha MODOLO               ITA         UAD       30          +13

10          André GREIPEL   GER       LTS         35          +13

 

 

Classifica generale

1             Fernando GAVIRIA RENDON        COL       QST        23          14:45:16

2             André GREIPEL   GER       LTS         35          +9

3             Lukas PÖSTLBERGER       AUT       BOH       25          +13

4             Bob JUNGELS     LUX        QST        25          +13

5             Kanstantsin SIUTSOU      BLR        TBM      35          +13

6             Caleb EWAN       AUS       ORS       23          +17

7             Roberto FERRARI             ITA         UAD       34          +17

8             Ryan GIBBONS   RSA        DDD       23          +23

9             Enrico BATTAGLIN           ITA         TLJ         28          +23

10          Sacha MODOLO               ITA         UAD       30          +23

 

 

fonte  direttaciclismo.it –  Niccolò Anfosso

WhatsApp Image 2017-05-07 at 17.15.28
     

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

PRIMOZ ROGLIC VINCE LA TIRRENO ADRIATICO, CRONO FINALE A CAMPENAERTS

Sfreccia Victor Campenaerts sulle strade di San Benedetto del Tronto nella cronometro conclusiva della Tirreno-Adriatico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *