Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL, VIA ALLE ISCRIZIONI

LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL, VIA ALLE ISCRIZIONI

Le date da segnare in rosso per la grande classica trentina sono quelle del 12, 13 e 14 luglio. E come sempre chi prima si iscrive meno spende

“La Leggendaria Charly Gaul – UCI Gran Fondo World Series” torna anche il prossimo anno con la quattordicesima edizione di un evento sempre più consolidato, grazie al lavoro attento e propositivo di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale, già all’opera per regalare una manifestazione con i fiocchi, dal 12 al 14 luglio 2019. L’Angelo della Montagna sarebbe fiero dei progressi svolti dall’evento ciclistico a lui dedicato, dalla commemorazione di un’impresa a una delle gare più titolate e sentite del panorama italiano sui pedali.

Lo dimostra il risalto dato dai canali televisivi di Rai Sport, gustandosi da vicino le performance degli atleti sul maxi-schermo localizzato in zona d’arrivo o comodamente sul proprio divano di casa, per chi non riuscisse a raggiungere il Monte Bondone, zona “cult” per la fatica degli atleti.

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Dopo l’impresa “epica” di Fabio Cini sul Monte Bondone ripercorrendo le orme leggendarie di Charly Gaul con altrettanta tenacia e ardimento, per il comitato organizzatore trentino è già arrivato il momento di catapultarsi con il pensiero (e non solo) alla quattordicesima edizione firmata ancora una volta “UCI Gran Fondo World Series”, una delle chicche più apprezzate dai corridori.

Le date da segnare in rosso sul proprio calendario sono dunque quelle del 12, 13 e 14 luglio, con il comitato trentino ad aver aperto ufficialmente le iscrizioni alle consuete tariffe super-convenienti. Trento sarà ancora una volta assoluta protagonista della tre giorni su due ruote, che vedrà dapprima i velocisti combattere per la cronometro di Cavedine, anch’essa tappa prestigiosa UCI Gran Fondo World Series e poderosa cavalcata sulle bici da “crono” fra gli scenari impareggiabili della Valle dei Laghi, quindi gli affezionati del vintage divertirsi a “La Moserissima” in compagnia dei grandi del ciclismo, e infine i granfondisti sfilare sul manto stradale de “La Leggendaria Charly Gaul” che giunge sino al Monte Bondone dove si concretizzò l’impresa del lussemburghese, nei percorsi mediofondo di 57 km e 2.000 metri di dislivello o granfondo di 141 km e 4.000 metri di dislivello. Luglio 2019 è lontano, ma le tariffe di partecipazione agevolate fanno gola e la quota d’iscrizione di 42 euro rimarrà invariata fino al 31 dicembre. 60 euro invece per abbinare alla mitica granfondo la competizione in Valle di Laghi dedicata ai cronomen e cronowomen. Il prezzo è riservato ad un massimo di 500 concorrenti e proprio i primi 500 potranno usufruire di pettorale personalizzato.

Non va dimenticato l’appuntamento ciclostorico, nella scorsa edizione con Mario Cipollini e Francesco Moser a riservare divertenti siparietti, per la gioia dei “fan” presenti, i quali a “La Moserissima” possono gustarsi da vicino le gesta di grandi campioni del passato. Il fascino del vintage rivive in un evento unico, in collaborazione con la famiglia Moser. Protagonisti del percorso sono la città di Trento e la valle attraversata dal fiume Adige, lungo le cui sponde si snodano una fitta rete di piste ciclabili e suggestive strade bianche immerse nella natura, per non parlare dei caratteristici borghi e dei passaggi sull’antica strada romana Claudia Augusta, anch’essa più ‘vintage’ che mai. Una delle notizie più importanti in vista del prossimo futuro del contest sui pedali di Trento è tuttavia l’assegnazione – da parte di UCI – del mondiale granfondo 2022 a “La Leggendaria Charly Gaul”, a coronamento di una partnership che dura da molti anni, e che già nel 2013 vide l’appuntamento mondiale sulle strade di Trento e dintorni. D’altronde l’organizzazione è unica, gli scenari magnifici, un’assegnazione “facile” vista anche la lunga storia che accomuna UCI ad APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale, insieme per favorire lo sviluppo del ciclismo. E chissà che la trentina della Val di Non Jessica Leonardi non riesca ad ottenere il titolo di campionessa del mondo anche nel 2022 (come accadutole quest’anno), proprio sulle strade di Trento…

immagini La Leggendaria Charly Gaul

Foto Newspower

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

FOCUS SUL PRODOTTO: PROLOGO DIMENSION CPC

Design rivoluzionario ed ergonomico, è la soluzione ottimale per i ciclisti che ricercano il massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *