SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
marcellino-lucchi-sotto-tiro-jpg

Marcellino Lucchi sotto tiro



Stavolta i ladri hanno colpito nel suo garage

 

Cesena – SONO tornati, forse gli stessi, come obiettivo il medesimo di tre settimane fa: il negozio di biciclette di Marcellino Lucchi. L’ex campione di motociclismo (e da sempre grande appassionato di ciclismo) infatti lo gestisce da sette anni. I ladri, nella notte tra l’11 e il 12 novembre scorso, avevano infatti già colpito pesantemente nel suo punto-vendita sulla via Romea a Torre del Moro.

INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

Con una mazza avevano avuto la meglio del vetro antisfondamento (che evidentemente però ha ceduto) e in un paio di minuti, mentre suonava l’allarme, come in una catena di montaggio si erano passati da una mano all’altra, buttandole su un furgone così come capitava, ventisette biciclette di qualità: modelli da corsa e mountain bike per un valore di circa 85mila euro.

 

“Come scrive oggi l’edizione online de Il Resto del Carlino” nella notte tra lunedì e martedì il replay; è stata infatti visitata di nuovo l’attività commerciale del 56enne ex pilota che risiede a San Vittore. La dinamica è stata differente, meno complicata da quella precedente ma la sostanza non è cambiata troppo. Si sono impossessati di nove biciclette di marca per un valore di circa 30mila euro. Nel mirino questa volta è finito non direttamente il negozio che dà sulla via Romea ma il garage sottostante il condominio dove è situata l’attività gestita dal campione. Evidentemente chi ha agito sapeva benissimo che viene utilizzato come magazzino e lì avrebbe potuto trovare anche alcuni modelli costosi. Inoltre, nonostante i garage in quel palazzo siano una ventina e non certo identificabili uno dall’altro, la banda sapeva perfettamente quale fosse quello del commerciante.

 

QUESTA VOLTA quindi niente mazze, nessun allarme entrato in azione ma un colpo tecnicamente più semplice del precedente supportato come puntualmente accade da una buona conoscenza delle abitudini dell’ex motociclista e su come sia organizzata la sua attività commerciale che prima di tre settimane fa non era mai stata presa di mira da malintenzionati. Secondo una prima ricostruzione i ladri (si tratterebbe di almeno due persone) sarebbero entrati in piena notte dalla porta d’ingresso del condominio per poi scendere, attraverso le scale, direttamente nei garage e qui individuare senza troppi problemi quello collegato al negozio. Ed è stato semplice forzarlo e portare via nove biciclette pregiate caricandole su un furgoncino piazzato nelle vicinanze e sicuramente rubato.

 

MARCELLINO Lucchi si è accorto del colpo soltanto mercoledì mattina quando si è recato nel garage-magazzino per prendere dei tubolari: qui ha effettuato la sconfortante scoperta. Secondo le immagini di alcune telecamere situate nella zona avrebbero agito un paio di persone, non è però escluso ci fossero dei complici ad attenderle nei paraggi. Di solito le bande dedite a questi blitz furtivi sono di regola numerose, infatti puntano molto sulla velocità d’azione

 

«SÌ, MI HANNO preso di mira di nuovo —ha detto ieri mattina, arrabbiato e amareggiato, l’ex motociclista—. Mi hanno rubato nove biciclette di marca dal garage situato nel palazzo dove ha sede il mio negozio ma questa volta non non ho proprio voglia di parlare. Sono troppo infuriato». Infatti non ha più parole.

 

Fonte ilrestodelcarlino.it

Nella foto (Ravaglia) il il titolare Maecellino Lucchi

l.s.

New 2453769-2
     

Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *