SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
Sfondo Assos
Assos Top
TOP Shimano
Home > gn > MENTE IN SELLA. TRAINING AUTOGENO: I BENEFICI PER IL CICLISTA

MENTE IN SELLA. TRAINING AUTOGENO: I BENEFICI PER IL CICLISTA

Messa a punto nel 1932 dal neuro-psichiatra Johannes Schultz, ancora oggi la tecnica del rilassamento mentale viene considerata efficacissima per compensare l’eventuale riduzione di sonno, migliorare la capacità di gestione delle emozioni e la concentrazione nei momenti decisivi della prestazione

 

 

Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Il training autogeno è una tecnica di rilassamento ideata da Johannes H. Schultz, neurologo e psichiatra, nel lontano 1932.

Attraverso una serie di esercizi di autodistensione questa tecnica produce delle REALI modificazioni nel corpo e nella mente al fine di promuovere una diffusa e profonda sensazione di rilassamento.

Per i suoi effetti benefici il Training autogeno è attualmente molto utilizzato anche in ambito sportivo.

Negli atleti più ansiosi o stressati contribuisce, infatti, a COMPENSARE l’eventuale riduzione di sonno, migliora la capacità di gestione delle emozioni e la concentrazione nei momenti decisivi della prestazione.

 

TRAINING AUTOGENO: UN ALLENAMENTO AL BENESSERE PSICO-FISICO

Si definisce “Training” perché l’apprendimento di questa tecnica dev’essere GRADUALE e richiede un vero e proprio programma di allenamento.

Sono necessarie 6 SEDUTE in presenza di uno psicologo appositamente formato per apprendere la corretta sequenza degli esercizi.

È altrettanto fondamentale la pratica quotidiana del training per godere appieno dei benefici della tecnica del dott. Schultz.

Durante la pratica del Training Autogeno, l’atleta assisterà al realizzarsi di spontanee modificazioni corporee (per il principio dell’Ideoplasia il pensiero riesce a mobilitare il sistema neurovegetativo nella sua dimensione parasimpatica) con effetti sul tono muscolare, sulla funzionalità vascolare, dell’attività organica, dell’equilibrio neurovegetativo e dello stato di coscienza.

Il rilassamento profondo del corpo si tradurrà in distensione anche mentale.

 

 

IL TRAINING AUTOGENO IN PRATICA

 Il TA si compone di 6 esercizi:

  1. Esercizio della Calma. Ogni tecnica di rilassamento inizia con una regolazione del ritmo respiratorio che dovrà diventare calmo, lento e regolare.
  2. Esercizio della Pesantezza il cui obiettivo è raggiungere una distensione della muscolatura scheletrica a cui corrisponde una distensione anche mentale. La sensazione di pesantezza sperimentata dall’atleta durante il training deriva da un rilasciamento muscolare profondo che va al di sotto anche del tono normale dei muscoli in situazioni di riposo.
  3. Esercizio del Calore che va ad agire sull’apparato cardiocircolatorio provocando una dilatazione periferica dei capillari che consente un miglior ricambio energetico. Durante l’esecuzione dell’esercizio la temperatura cutanea può aumentare fino a 7,5° mentre la temperatura interna diminuisce e la pressione arteriosa si abbassa.
  4. L’ Esercizio del cuore va ad agire sulla funzionalità cardiaca.
  5. L’Esercizio del respiro agisce sull’apparato respiratorio. Durante questo esercizio il ritmo respiratorio si avvicina a quello che accompagna il sonno fisiologico.
  6. L’ Esercizio del plesso solare agisce sugli organi dell’addome apportando una diffusa sensazione di calore. Il plesso solare è una struttura nervosa situata al di sotto del diaframma che si collega a numerosi organi interni quali stomaco, intestino, fegato. Agire sul plesso solare significa distendere gli organi collegati al plesso solare migliorandone la funzionalità.
  7. L’Esercizio della Fronte Fresca agisce a livello cerebrale, provocando una vasocostrizione che si traduce in una sensazione di fronte fresca.

Se sei interessato ad apprendere la pratica del training autogeno o se, semplicemente, desideri avere maggiori informazioni, scrivimi una mail ad info@claudiamaffi.it.

Hai poco tempo a disposizione o difficoltà a raggiungermi in studio, NESSUN PROBLEMA! Ho la soluzione che fa per te! Contattami per saperne di più.

Sul mio sito www.claudiamaffi.it puoi trovare maggiori informazioni anche sui miei corsi di Mental training; anche in questo caso sono disponibili consulenze e percorsi di Mental Training a distanza.

A cura della dott.ssa Claudia Maffi psicologa dello sport – Copyright © INBICI MAGAZINE

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

TESSITURA FRATELLI GELMI

Tecnologia in digitale sublimatica ad alta definizione e capacità di soddisfare tutte le esigenze del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *