SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > NALINI PRESENTA NANODRY THERMOSUIT
nalini-presenta-nanodry-thermosuit-jpg
NALINI PRESENTA NANODRY THERMOSUIT

NALINI PRESENTA NANODRY THERMOSUIT


Un prodotto-icona, sintesi dell’esperienza Nalini nel mondo del ciclismo professionista e della ricerca tecnologica di Moa Lab. Protezione, traspirazione ed ergonomia sono i 3 criteri di base che hanno ispirato la progettazione di questo capo, sia per quanto riguarda la scelta dei tessuti, sia per quanto riguarda la vestibilità.

 

Gli stessi principi guidano lo sviluppo di tutte le collezioni invernali, assicurando diversi livelli per diverse condizioni d’uso.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

 

Specialmente in inverno la protezione dagli agenti atmosferici è fondamentale ed assicurata da tessuti e membrane antivento e idrorepellenti.

Anche la vestibilità a pelle garantisce al corpo un maggior livello di termicità. Ma protezione e calore non bastano se non sono associati al giusto grado di traspirazione per favorire la fuoriuscita di sudore e mantenere il corpo asciutto.

L’esperienza con i professionisti durante i freddi allenamenti invernali, la ricerca di Moa Lab, lo stile del Made in Italy, la capacità produttiva di Moa, il prestigio di un marchio come Nalini: c’è tutta una storia in un unico capo.

Pedalare in inverno con questa tuta non sarà più un’avventura al limite della sopravvivenza per pochi “giganti della strada”, ma un piacere unico, a portata di tutti.

 

 

1
2
aeprolight body
 

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

TOUR OF TURKEY. FINETTO: “HO PROVATO A EVITARE LA VOLATA. ORA PENSIAMO ALLA TAPPA DI DOMANI”

Nel finale della quarta tappa del Tour of Turkey, Mauro Finetto ha provato a inventarsi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *