GSG.COM  SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
FINISH LINE CICLO PROMO BANNER TOP

NASCE “GRAVEL IN THE LAND OF VENICE”


Il progetto Gravel in the Land of Venice, nasce come prodotto turistico dedicato alla scoperta del territorio del Veneto attraverso la bicicletta e in modo particolare alla bici ‘Gravel’, per affrontare tutti i tipi di terreno, dalle strade più strette, a quelle di montagna, ai boschi e agli argini dei fiumi.

Secondo il Rapporto dell’Osservatorio sul cicloturismo, realizzato da Isnart, nel 2020 i cicloturisti italiani sono stati 4,7 milioni e hanno generato una spesa di 4,1 miliardi di euro. 20,5 milioni di pernottamenti di cicloturisti italiani nel 2019, con una spesa media di 75 euro pro-capite, che hanno generato una spesa complessiva di 4,7 miliardi di euro. Sebbene il periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo generi incertezza e non permetta pianificazione a lungo termine, il turismo di prossimità e i viaggi in bicicletta rappresentano un’opportunità per la ripartenza. Il cicloturismo ha infatti quelle caratteristiche (benessere e lotta all’inquinamento, sicurezza, distanziamento fisico ed adattabilità, viaggi a corto raggio) che ne fanno il candidato d’eccellenza per interpretare la “nuova normalità” e lanciare la ripresa del comparto turistico.

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
KTM AERO BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS

Un potenziale enorme per le amministrazioni comunali che cercano la strada giusta per far ripartire il turismo.

Gli ultimi dati raccolti delineano le tendenze di un fenomeno che sta cambiando il Paese, attraverso soprattutto le bici gravel e le e-bike.

Il Fenomeno Gravel vede la bicicletta tornare alle origini, una sola bici per tutto, dalla strada allo sterrato, dai sentieri alla ghiaia. Una rivoluzione che non è solo marketing, in nome della libertà. On e off-road

“Gravel” in inglese significa ghiaia. Nel mondo delle due ruote a pedali gravel è invece il nome dellʼultima tendenza quanto a tipo di bici. Più che una moda, una rivoluzione. Perché la strada sterrata, le strade bianche, quelle col brecciolino come fondo, i percorsi off-road non estremi, i sentieri battuti nella natura che resiste allʼurbanizzazione, anche vicino alle città, hanno trovato un nuovo mezzo per diventare frontiera, da esplorare pedalando. Il confine tra lo sforzo fisico e lʼimmaginario è sottile, ma spesso è ciò che fa la differenza tra il flop e il successo.

Il progetto ideato da Massimo Panighel, fatto proprio dalla Rete d’imprese Cycling in the Venice Garden, prevede circa 1350 km, suddivisi in 20 diversi percorsi nella Marca Trevigiana, tematizzati in base ai cinque sensi: arte e cultura, storia, enogastronomia, i profumi della natura e l’impegno fisico. Il tutto potendo contare su nuovi sistemi tecnologici che permetteranno, attraverso GPS, di caricare e seguire il percorso scelto con apposite applicazioni. 

Il progetto è finanziato dalla Regione del Veneto nell’ambito del Piano Strategico del Turismo del Veneto, dopo l’approvazione da parte della OGD Città d’Arte e Ville Venete del territorio trevigiano. 

Partiamo da Treviso, ma l’obiettivo è di estendere i percorsi su tutte le province della Regione, nel corso del biennio 2022/2023.

Questi i percorsi che dal 30 novembre, saranno disponibili sul portale www.gravelinthelandofvenice.com

IL GIRASILE                                      Treviso – km 63,5 

IL GIORGIONE                                 Castelfranco Veneto – km 77,1 

L’EZZELINA                                      Castello di Godego – km 51,2 

LE TERRE DEL PALLADIO                  Asolo – km 71,0 

LA PEDEMONTANA DEL CANOVA   Crespano del Grappa – km 55,5 

IL QUARTIER DEL PROSECCO           Vidor – km 62,6 

LA DAMA                                          Conegliano – km 63,4 

IL COLLALTO                                     Susegana – km 55,1 

VALSANA                                          Cison di Valmarino – km 50,1 

LA VITTORIA                                     Vittorio Veneto – km 63,4

BOTTECCHIA                                     Colle Umberto  – km 60,0 

LA LIVENZA                                      Motta di Livenza – km 83,0

OPITERGIUM                                    Oderzo – km 77,7

LA PIAVE                                          Cimadolmo – km 53,5

HEMINGWAY                                   Ponte di Piave – km 55,1 

IL MONTELLO                                  Nervesa d. Battaglia – km 75,6 

LA TREVISANA                                Volpago del Montello – km 80,1 

LA RESTERA                                     Casier – km 80,2 

TARVISIUM                                      Quinto di Treviso – km 67,5 

DESE                                                Mogliano Veneto – km 66,5

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
KTM AERO BANNER NEWS 5
Shimano Banner archivio Blog
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *