LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > PARIGI-NIZZA: COUSIN BATTE UN GENEROSO POLITT
Parigi Nizza 2018 - Jerome Cousin (FRA - Direct Energie) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2018

PARIGI-NIZZA: COUSIN BATTE UN GENEROSO POLITT

La quinta tappa della Paris-Nice, la Salon de Provence-Sisteron di 165 km, è stata caratterizzata da una lunga fuga a quattro.

Protagonisti i francesi Jérôme Cousin (Direct Énergie), Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits) e Julien El Fares (Delko Marseille Provence KTM), accompagnati dal tedesco Nils Politt (Team Katusha-Alpecin). Il margine massimo tocca quota 5’40” sul Col de Lagarde d’Apt (km 76.5), secondo dei quattro gpm di giornata.

 

Il quartetto prosegue con un margine interessante, entrando negli ultimi 20 km con 2’05”. A 16 km dal traguardo Politt decide di attaccare in pianura, in previsione dell’imminente gpm conclusivo della Côte de la Marquise. E proprio in cima alla salitella, ai meno 13 km dal traguardo, il tedesco viene riagguantato da Cousin, con la coppia che procede di comune accordo nella fase successiva. Il gruppo, invece, non trova una formazione interessata a fare l’andatura, con l’eccezione della Mitchelton Scott: ai meno 9 km la coppia di testa entra con 25″ su Edet e 1′ sul plotone.

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Tuttavia, fino ai meno 5 km, Cousin decide di non dare cambi, meritandosi gli improperi del collega; una volta giunti a tale cartello, però, il francese cambia idea e torna a collaborare, con il margine di vantaggio sul gruppo che rimane a 35″ ai meno 3 km. Ma, per la seconda volta, Cousin smette di aiutare Politt, con la conseguenza che il gap di colpo scenda a 20″ ai meno 2 km. Politt prova a ravvivare le speranze, attaccando ai meno 1600 metri, ma Cousin non si stacca.

Il generosissimo tedesco prosegue nell’azione e riesce a portare la coppia davanti rispetto al gruppo. Ma non vi è storia nello sprint, con Cousin che si impone facilmente, regalando la seconda vittoria in tre giorni per la Direct Énergie. Secondo posto un bravissimo Nils Politt, ancora a secco di affermazioni tra i professionisti.

Il gruppo, giunto a 4″, è stato regolato da André Greipel su Magnus Cort Nielsen, Alexander Kristoff, Christophe Laporte e Matteo Trentin. Da segnalare una caduta avvenuta nei pressi dell’ultimo km, che ha coinvolto fra gli altri Esteban Chaves.

Non varia la classifica generale, con Luis León Sánchez (Astana Pro Team) in maglia gialla con 15″ su Wout Poels (Team Sky) e 26″ su Julian Alaphilippe (Quick Step Floors) e su Marc Soler (Movistar Team).

fonte cicloweb.it

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

GIRO D’ITALIA, LA SECONDA SETTIMANA SI APRE CON LA RAVENNA-MODENA

La seconda settimana del Giro d’Italia inizia con una frazione dedicata ai velocisti: la Ravenna-Modena …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *