SFONDO ASSOS
lunedì , 21 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > PICCOLA SANREMO
piccola-sanremo-4-jpg
PICCOLA SANREMO 4

PICCOLA SANREMO



Emozione e grandi attese nel vernissage di Villa Curti alla presenza dell’assessore regionale Donazzan

 

E’ stata una presentazione ricca di applausi quella che ha rivelato le grandi attese rivolte al prossimo 29 marzo quando, a partire dalle 13.15, prenderà il via la 49^ edizione della Piccola Sanremo. Il vernissage allestito con cura dalla Uc Sovizzo nelle splendide sale di Villa Curti a Sovizzo (Vi), ha svelato tutti i dettagli della classica per elitè e under 23 che riporterà sulle strade beriche il meglio del ciclismo italiano.

Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ISTRIA Granfondo banner blog

 

A fare gli onori di casa, visibilmente emozionato, è stato il presidente Renato Finetti che ha accolto il folto pubblico di ospiti, autorità, sponsor, appassionati e di una rappresentanza di ragazzi dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Sovizzo ricordando che “La Piccola Sanremo è un patrimonio di tutta la nostra comunità e per questo devo ringraziare la Regione Veneto, la provincia di Vicenza, i comuni di Sovizzo, Montecchio, Creazzo e Altavilla Vicentina, tutti gli sponsor e tutti i miei fantastici collaboratori che ogni anno si mettono in gioco per assicurare un futuro a questa corsa. Una manifestazione che vuole diventare sempre di più un evento a 360 gradi, per promuovere non solo il ciclismo ma anche le eccellenze artistiche e culinarie del nostro territorio”.

 

Un’iniziativa, quella portata avanti dagli uomini del presidente Renato Finetti, che ha ricevuto il plauso dell’assessore regionale del Veneto all’istruzione, formazione e lavoro, Elena Donazzan: “Voglio complimentarmi con gli organizzatori per aver saputo andare oltre i confini del mondo del ciclismo coinvolgendo nell’allestimento di questa corsa quella che è la grande storia, le tradizioni e la cultura della nostra regione. Faccio i miei complimenti anche alle tante aziende e alle altre istituzioni che continuano a sostenere la Piccola Sanremo: questo è lo sport che ci piace perchè promuove uno stile di vita sano, fa economia e aggrega le persone” ha ricordato l’assessore regionale che, rivolta ai tanti giovani studenti presenti in sala ha aggiunto “Ragazzi, oggi state vedendo quanto il ciclismo può essere bello e utile per crescere e scoprire sempre cose nuove. Lasciatevi coinvolgere e non abbiate paura di cimentarvi in qualsiasi sport: personalmente mi sto battendo per far entrare lo sport nei programmi dell nostre scuole perchè ritengo possa ricoprire una importantissima funzione educativa”.

 

A testimoniare la tradizione delle due ruote in terra vicentina e quanto la Piccola Sanremo sia ambita tra gli atleti più giovani sono state le parole di Andrea Zordan, attualmente professionista con la maglia della Androni Giocattoli: “Io avrei voluto vincerla questa corsa ma, purtroppo, non ci sono mai riuscito. E’ una di quelle gare che ti restano nel cuore perchè si corre su di un bellissimo tracciato e perchè qui si respira l’aria del grande evento.” Il professionista vicentino, parlando dei suoi prossimi programmi ha poi aggiunto: “Purtroppo l’infortunio al ginocchio si è rivelato più grave del previsto e sto completando in questi giorni le cure che si sono rese necessarie per risolverlo. Spero di tornare in bici al più presto per provare a guadagnarmi un posto al via del prossimo Giro d’Italia. Ci saranno ben tre tappe con partenza o arrivo dalla provincia di Vicenza e sarebbe un onore per me poterci essere”.

 

 

In prima fila, per appoggiare lo sforzo organizzativo dell’Uc Sovizzo anche il presidente della FCI del Veneto Raffaele Carlesso e il presidente del Comitato Provinciale di Vicenza, Luigi Comacchio.

 

Entusiasmo per l’ormai prossimo traguardo dei 50 anni della Piccola Sanremo è stato espresso anche dal sindaco di Sovizzo, Marilisa Munari: “Per la nostra città questa corsa è una tradizione a cui non possiamo rinunciare. Le tante persone che con passione Renato Finetti riesce a coinvolgere nell’organizzazione sono la cartina tornasole di quanto la nostra gente è legata a questa manifestazione. Avanti tutta, c’è un cinquantesimo da festeggiare in maniera sfavillante”. Un messaggio, quello del primo cittadino di Sovizzo, condiviso anche dall’assessore al bilancio del comune di Montecchio Maggiore, Loris Crocco, dall’assessore alle associazioni del comune di Sovizzo, Armano Bolzon e dal Consigliere comunale di Sovizzo, con delega allo sport, Diego Carlotto oltre che da tutti gli sponsor presenti in sala e che continuano a sostenere con convinzione la Piccola Sanremo come la Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola rappresentata dal vice-presidente Guido Dalla Vecchia e dal vice-direttore Luca Mantoan, la GT Trevisan di Gianni Trevisan, l’Inglesina con Liviano Tomasi, la SabySport di Mattia Peripoli, l’Alì Supermercati rappresentata dal direttore del punto vendita di Sovizzo Matteo Carboniero, la GSA, la Mainetti e Morato Pane.

 

Ad illustrare gli aspetti tecnici della manifestazione, sotto lo sguardo attento ed interessato del Vice-Comandante del Consorzio di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Giuseppe Zaffonti e del presidente dell’Uc Asolo Bike, Giampietro Bonin, sono stati i direttori di corsa Claudio Rigo e Gianluca Barbieri. “Il percorso è pressochè confermato con una piccola modifica che ci consentirà di allungare il rettifilo d’arrivo sia quando il gruppo percorrerà il circuito pianeggiante sia quando si entrerà nella parte finale con la salita di Vigo. In tutto, come da tradizione, saranno poco più di 140 i chilometri da percorrere e al via avremo 25 squadre di cui due straniere per un totale di circa 180 atleti che si schiereranno ai nastri di partenza. Nonostante il difficile momento economico l’Uc Sovizzo negli ultimi anni ha investito molto in termini di sicurezza per i partecipanti e anche quest’anno, grazie al lavoro di questo staff straordinario, possiamo dire che gli atleti in gara potranno concentrarsi solo sull’aspetto agonistico, certi di correre su di un tracciato assolutamente sicuro e protetto” hanno spiegato Rigo e Barbieri.

 

Tutte le informazioni tecniche sono già disponibili sul sito www.piccolasanremo.it e attraverso la pagina Facebook ufficiale che nelle ultime settimane hanno fatto registrare una vertiginosa crescita nei dati relativi ai contatti, alle pagine visualizzate e al numero di visite; anche quest’anno è stata confermata la diretta testuale web che sarà curata dalla redazione di ciclismoweb.net, con l’augurio che il prossimo 29 marzo sia il sole ad illuminare le gesta dei migliori atleti elitè e under 23 provenienti da tutte le parti d’Italia oltre che da Polonia e Gran Bretagna.

 

Questa la lista delle 25 squadre invitate

 

1. BIG HUNTER SEANESE

2. CYCLING TEAM FRIULI

3. CYCLING TEAM VALCAVASIA

4. EVENT SOULLIMIT CYBER TEAM

5. GAIAPLAST BIBANESE

6. GALLINA COLOSIO

7. GENERAL STORE BOTTOLI ZARDINI

8. GS BANCA POP. EMILIA ROMAGNA

9. MONVISO – VENEZIA

10. SC VALLE SERIANA CENE

11. SC VIRTUS VILLA

12. SELLE ITALIA CIEFFE URSUS

13. T-VB CYCLING TEAM

14. TEAM CINGOLANI SENIGALLIA

15. TEAM COLPACK

16. TEAM NAMED FERROLI

17. TEAM PALAZZAGO

18. TKK PACIFIC NESTLE – Polonia

19. TRENTINO CYCLING TEAM

20. US F. COPPI GAZZERA VIDEA

21. US FRACOR SEMETICA

22. VECTOR TEAM

23. VIRIS MASERATI

24. ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR

25. ZAPPI’S RACING TEAM – Gran Bretagna

 

 

Photo Credits Riccardo Scanferla – www.photors.net

 

1
photo scanferla 119X8486
   

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
ISTRIA Granfondo banner blog
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *