SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER

ROMOLO STANCO: “VI RACCONTO L’IDEA T°RED”

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici News 24


Ascoltandolo parlare non si può rimanere indifferenti. Con estrema trasparenza Romolo Stanco racconta della sua attività e delle sue creazioni, stimolando la curiosità. Le sue parole coinvolgono e fanno comprendere pian piano che T°RED è frutto di anni e anni di preparazione. La continua ricerca di innovazione è il suo motore per andare oltre le solite logiche commerciali.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

Il background di Romolo parte da molto lontano, dagli studi all’Università di Fisica con specializzazione sui materiali metallici, passando per la vittoria nel 1998 del concorso dell’Istituto Nazionale Fisica della Materia sulle leghe in titano e proseguendo poi le sue conoscenze nel settore della progettazione e del design. È lui stesso a certificare con le sue parole che questo percorso ha contribuito a creare la sua attività: “Questa lunga esperienza mi ha portato oggi a T°RED. Associando la mia formazione alla grande passione per il mondo del ciclismo, grazie anche all’amicizia con Giairo Ermeti, ho dato inizio a questa avventura”.

“Lui – continua parlando dell’ex professionista – era all’ultimo anno Androni e mi propose di realizzarli una bici da pista da utilizzare ai campionati italiani. Da questa richiesta nacque la bestia nera, costruita in soli tre esemplari. Mezzo con cui la nostra Francesca Selva ha vinto l’argento nel Keirin all’italiano 2018”.

T°RED, 96esima Start Up innovativa nata in Italia nel luglio 2013 e vincitrice nel 2016 del concorso CambiaMenti, viene alla luce come laboratorio di ricerca applicata, senza avere un campo specifico. “L’idea era quella di applicare le tecnologie e le conoscenze di altri settori in campi vicini alla vita di tutti i giorni. Ho spaziato molto, dalle lampade all’architettura a molto altro, tanto che se uno cercasse su Google potrebbe domandarsi come mai sono finito a costruire bici. La risposta è semplice: perché me l’ha chiesto una persona! Questo è il tipico modo di lavorare di un progettista o di un architetto”.

Come è stato accolto il marchio e il primo mezzo progettato e costruito?

“In un mondo dove ci sono molti brand storici di biciclette, all’inizio la nostra creazione è stata vista con diffidenza. Siamo entrati in questo mondo dando una sorta di spallata ma, in tutto quello che avviene prima del fare e del costruire, abbiamo trovato un campo abbastanza vergine. La passione per questo sport ha spinto me e Erica Marson a cogliere questa occasione. Successivamente è iniziato ad arrivare molto interesse al quale abbiamo sempre risposto con trasparenza. T°RED ha intrigato alcuni campioni e pistard con cui è nata una collaborazione”.

In quali settori ciclistici avete avuto più occasioni per crescere e migliorare?

Il mondo dello scatto fisso ci ha fatto maturare molto e anche li siamo riusciti a fare la differenza con i mezzi. In quelle competizioni solitamente si vinceva prendendo il professionista di turno, noi invece abbiamo portato degli atleti forti e gli abbiamo fatto una bici appositamente. Alla Rad Race abbiamo conquistato tutti i gradini del podio. Questi risultati hanno contribuito a far crescere il livello di fiducia nei nostri confronti. Anche il nostro modo di vendere cerca di essere fedele alla nostra filosofia. Non abbiamo rivenditori e tutti coloro che voglio acquistare una T°RED passano direttamente qua da noi”.

Tanta passione ma anche successi. Quale è il rapporto che ritieni di aver raggiunto oggi tra questi due fattori?

Il successo dipende dai traguardi che uno si pone. Se si intende avere un’azienda di successo allora posso dire che il progetto T°RED ha grandi potenzialità ma non ho fretta, probabilmente ci arriverò. Il nostro obiettivo era portare nel mondo del ciclismo la mia creatività e la managerialità di Erica. I traguardi sportivi sono stati importanti ma abbiamo cercato di arrivarci passo dopo passo. Abbiamo vinto, unici a farlo per due anni di fila, il premio di migliore bicicletta da pista al NAHBS. Volevamo essere della partita ma andando in una direzione differente e da li sono nati diversi progetti. Siamo contenti dei risultati prodotti”.

Quanto vedi della tua prima creazione negli ultimi modelli?

“La BestiaNera è nata come bici da pista ma in verità è stata declinata in una versione con motore Zehus nel mozzo, in tempi in cui l’elettrico era visto come una cosa strana. Se uno estrae il senso di questa creazione vede come era una mezzo che diventava quello che gli si chiedeva di essere, mettendo il ciclista al primo posto. Tutti i modelli prodotti sono figli di quell’idea originaria”.

Nelle sede di Montichiari Romolo non si ferma mai, non è mai stanco. Tra le innovazioni, una nuova idea a cui ha dedicato una parte del negozio. “Land of Performance è un nuovo progetto aperto a tutti i ciclisti che vogliono comprendere la loro performance in bici. Con questo termine non vogliamo intendere solo la prestazione ma anche altri fattori tra cui il comfort in sella. Useremo uno strumento innovativo giapponese e un sistema neozelandese, utilizzato anche dalla loro nazionale ciclismo su pista, per andare a ottimizzare il modo in cui uno sta e vive la bicicletta. Attività che faremo sia indoor nello spazio che stiamo allestendo, sia outdoor con sensori che analizzeranno il mezzo e il fisico dell’atleta. Noi stessi lo testeremo con Francesca Selva che vuole tentare il record del mondo dietro motore stayer”.

È difficile trasmettere in un articolo scritto la passione e la ricerca di perfezione che spinge Romolo Stanco. È più semplice andare di persona a vedere le sue bici, per conoscere gli aspetti tecnici, volutamente non trattati, perché solo parlando con lui si può realmente capire l’innovazione dei suoi prodotti! E questo è il bello di T°RED, aperta a chiunque senta un po’ di curiosità crescere dentro di sé.

a cura di Davide Pegurri ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici News 24

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *