SFONDO ASSOS Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKE
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > TAINO: AFFINI SI LAUREA CAMPIONE ITALIANO UNDER 23

TAINO: AFFINI SI LAUREA CAMPIONE ITALIANO UNDER 23

Condividi

A Taino il mantovano Edoardo Affini si fa il più bel regalo di compleanno; la maglia di campione italiano

 

Oggi il corridore di Buscoldo, in provincia di Mantova, ha conquistato il titolo di campione italiano under 23 e domani compirà 22 anni: “sono molto felice per questo successo che ho desiderato tanto – ha dichiarato Affini a fine gara –  La gara non si era messa bene ma abbiamo tenuto duro e siamo riusciti a recuperare un gruppo di avversari molto numeroso che a metà corsa sembrava aver segnato la differenza fra i migliori di giornata”. Affini ha corso con intelligenza, sfruttando il lavoro delle altre squadre. Una condotta di gara obbligata visto che al via era da solo. Affini milita infatti in una squadra straniera ed è il solo corridore italiano fra tanti olandesi e inglesi che compongono il suo team che ha sede in Olanda.

 

Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Affini è rientrato tra i primi ad una cinquantina di chilometri dall’arrivo. Poi i migliori si sono selezionati con una serie di scatti finchè sono rimasti a condurre in quattro: Pasquale Abenante (Zalf Euromobil), Matteo Baseggio (Work Service); Yuri Colonna (Petroli Firenze) e Edoardo Affini (Seg Racing Academy). Abenante ha provato più volte a staccare gli avversari ma a cinque chilometri dall’arrivo è stato Affini a piazzare lo scatto decisivo.

Il vincitore del prologo al Giro d’Italia Under 23 ha spiegato che non è stata facile: “Solo al terzo scatto sono riuscito a staccare gli avversari”, ha spiegato il vincitore che per prima cosa ha abbracciato Caterina, sua sorella. E’ proprio la sua famiglia il miglior portafortuna del neo campione tricolore: “Sono venuti al Giro ed ho vinto il prologo. Poi sono venuti a Taino e ho vinto il titolo di campione italiano”. Dunque l’abbraccio a Caterina ci sta tutto. Prossimo obiettivo del campione italiano? “Il bis a cronometro”, un obiettivo dunque alla portata del marcantonio lombardo a pedali.

Sul podio del campionato italiano, che ha assegnato il Trofeo Corri per la Mamma/Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m./Coppa dei Laghi Trofeo Almar U23, sono saliti Alberto Dainese (Zalf Euromobile) e Michele Corradino (Mastromarco)

Ordine d’arrivo ufficioso: Trofeo Corri per la Mamma/Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m./Coppa dei Laghi Trofeo Almar U23:  1. Edoardo Affini (Seg Racing Team) km 174 in 4h15’58”; 2. Alberto Dainese (Zalf Euromobil Desiree); a 9”; 3. Michele Corradini (Mastromarco Sensi); 4.Luca Mozzato (Dimension Data); 5. Andrea Colnaghi (Pala Fenice); 6. Matto Baseggio (Work Service); 7. Fabio Mazzucco (Trevigiani); 8. Francesco Messieri (Big Hunter); a 19”; 9. Matteo Furlan (Iseo Serrature) a 24”; 10. Simone Piccolo (Named Sport) a 24”

 

Domani a Taino sono in programma due corse: l’8° Trofeo Da Moreno –B. Aldegheri a.m. per allievi e l’8° Trofeo Da Moreno – Memorial E. Ferrario per juniores. Le gare si svolgeranno sullo stesso circuito tricolore ma gli allievi percorreranno quattro giri. Gli allievi ne percorreranno sette.

 

Albo d’oro del Trofeo Corri per la Mamma/Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m./Coppa dei Laghi Trofeo Almar U23

2018 – Affini Edoardo (Seg Cycling Academy)

2017 – Bevilacqua SImone (Zalf Euromobil

2016 – Kulikovskiy Alexander (Russia) – Prova di Coppa delle Nazioni

2015 – Moscon Gianni (Italia) – Prova di Coppa delle Nazioni

 

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

SHIMANO E OMAR DI FELICE HANNO INCONTRATO IL PUBBLICO NEL BIKE TEST DI FORMELLO

CondividiSi è svolto un importante appuntamento sabato 6 ottobre  presso il centro sportivo comunale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *