Sfondo Assos SFONDO ASSOS SFONDO COSMOBIKE
martedì , 21 agosto 2018
Assos Top
TOP Shimano
ITALIA BIKE FESTIVAL - TOP
Home > Tutti gli Articoli > TOUR DE FRANCE
tour-de-france-7-jpg

TOUR DE FRANCE

Condividi

Ilnur Zakarin (Team Katusha) ha vinto la diciassettesima tappa del Tour de France 2016, precedendo di 55″ sul traguardo di Finhaut Emosson  Jarlinson Pantano Gomez  (IAM Cycling) e  Rafal Majka (Tinkoff).

 

Strapotere Sky: l’armata nera blinda la maglia gialla, portando in “carrozza”  Chris Froome (Team Sky) fino alla flame rouge: dentro l’ultimo chilometro il kenyano bianco fa uno scattino, guadagnando 15 secondi su  Fabio Aru (Astana Pro Team) e 26″ su  Nairo Quintana (Movistar Team).

Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP

 

L’italiano guadagna un paio di posti nella generale, approfittando della debacle di  Tejay Van Garderen (BMC Racing Team) che si è staccato all’inizio della salita finale.

 

Prima ora a 51 di media: solo 70 settanta chilometri si stacca una fuga ben rappresentata con  Tanel Kangert (Astana Pro Team),  Stef Clement (IAM Cycling),  Kristjian Durasek (Lampre – Merida),  Tony Gallopin (Lotto Soudal) ,  Rafal Majka (Tinkoff),  Peter Sagan (Tinkoff),  Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale),  Jarlinson Pantano Gomez  (IAM Cycling),  Steve Morabito (FDJ),  Brice Feillu (Fortuneo – Vital Concept) e  Ilnur Zakarin (Team Katusha).

 

Dietro il controllo Sky è totale a parte una breve parentesi di  Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) che sul Forclaz tentava di spianare la strada a una sparata di Aru. Niente da fare, gli uomini in nero sono ancora troppo forti e si è insinuata ormai, in gruppo una certa rassegnazione.

 

Unica concessione allo spettacolo, la battaglia per la vittoria di tappa: i più attivi sono  Jarlinson Pantano Gomez  (IAM Cycling) e  Rafal Majka (Tinkoff) che però devono inchinarsi alla poderosa azione di  Ilnur Zakarin (Team Katusha) che a inizio salita parte con la sua rimonta. Rientrato sulla coppia al comando nel breve volgere dei primi tornanti, il russo lascia la compagnia ai meno 5 e vola verso la prima vittoria al Tour de France.

 

Dietro poco da segnalare fino ai meno 1500: qualche tentativo dell’Astana di accelerare con Nibali e Rosa, ma dietro rimangono sempre diversi compagni di  Chris Froome che riprendono il loro ritmo senza apparente difficoltà. Ci prova anche Valverde, ma quando si sposta è  Richie Porte (BMC Racing Team) a provarci, subito raggiunto da Froome che lascia tutti sui pedali e infligge nuovi distacchi ai suoi avversari.

 

Domani cronoscalata versoi Megeve:  Chris Froome (Team Sky) potrebbe mettere il punto esclamativo sul suo terzo Tour.

 

fonte direttaciclismo.it (Cristiano Pieraccini)

IMG 4947.JPG
     

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

SASSO MTB RACE: DUE GIORNI NO-STOP PER GLI AMANTI DELLA MTB

CondividiIl 15 e 16 settembre a Sasso Marconi si rinnova l’appuntamento con la grande manifestazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *