SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > TOUR OF BIHOR: STACCHIOTTI TRIONFA NELL’ULTIMA, A SOSA LA GENERALE

TOUR OF BIHOR: STACCHIOTTI TRIONFA NELL’ULTIMA, A SOSA LA GENERALE


Si chiude con il successo di Riccardo Stacchiotti il Tour of Bihor 2018.

Dopo due terzi posti il corridore della MsTina Focus conquista il primo succeso stagionale nello sprint di Oradea, dove anche la terza frazione si è conclusa. Al termine dei 171 chilometri, sotto una pioggia battente il corridore della formazione italo-rumena si mette alle spalle il turco Batuhan Ozgur (Torku Sekerspor) e l’azzurrino Manuel Pesci. Nei dieci chiudono inoltre Alessandro Pessot, quinto, Matteo Malucelli (Androni-Sidermec), vincitore della prima frazione, sesto, Federico Zurlo (MsTina-Focus), nono, e Francesco Messieri, decimo.

 

Ivan Sosa sul podio

Nessun problema per Ivan Sosa, che dopo aver dominato la tappa regina ha potuto controllare agevolmente anche nella frazione conclusiva, conquistando così la sua prima corsa a tappe, terzo successo stagionale. Terzo trionfo consecutivo inoltre nella corsa rumena per la Androni – Sidermec, che nelle passate edizioni si era imposta con Egan Bernal e Rodolfo Torres (con Sosa terzo lo scorso anno).

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

fonte SpazioCiclismo

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

COMMENTOUR – PINOT SPUMEGGIANTE, QUINTANA UN’OMBRA

Il Tourmalet è salita vera. La Planche des Belles Filles poteva essere un ottimo e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *