MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Presidential Tour of Turkey 2018 - 54th edition 3rd stage Marmaris - Selcuk 206,9 km - 12/10/2018 - Alexey Lutsenko (KAZ - Astana Pro Team) - Diego Ulissi (ITA - UAE Team Emirates) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2018

TURCHIA: TAPPA REGINA A LUTSENKO, ULISSI SECONDO


Alexey Lutsenko (Astana Pro Team) ha vinto la tappa regina del Giro di Turchia 2018.

Il campione nazionale kazako ha battuto in volata il campione in carica Diego Ulissi (UAE Team Emirates), andando a indossare la maglia di leader della classifica generale con 4 secondi di margine sul secondo di giornata. Il toscano paga forse la smania di voler ottenere il successo a tutti i costi, che lo ha portato a effettuare uno sprint lungo con un rapporto molto duro. Completa il podio di giornata Eduard Prades (Euskadi-Murias). Tra gli italiani, da sottolineare la prova di Mauro Finetto (Delko Marseille Provence KTM), settimo, e quella di Matteo Fabbro (Katusha Alpecin), protagonista di un attacco nel finale e nono all’arrivo.

 

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

 

Ordine d’arrivo

1       LUTSENKO       Alexey      ASTANA PRO TEAM         05h24’22”

2       ULISSI       Diego       UAE TEAM EMIRATES     05h24’22”

3       PRADES REVERTER Eduard     EUSKADI BASQUE COUNTRY – MURIAS         05h24’22”

4       KNOX       James       QUICK – STEP FLOORS    05h24’22”

5       ROCHE     Nicolas    BMC RACING TEAM        05h24’22”

6       GUERREIRO     Rúben      TREK – SEGAFREDO         05h24’22”

7       FINETTO  Mauro     DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM      05h24’22”

8       FERNANDEZ CRUZ  Delio        DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM         05h24’22”

9       FABBRO   Matteo    TEAM KATUSHA ALPECIN       05h24’22”

10     FRANKINY        Kilian        BMC RACING TEAM        05h24’22”

 

fonte SpazioCiclismo

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *