MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

TADEJ POGACAR SI RIPRENDE LA “DOYENNE”, 3° VAN DER POEL.


Dodici Classiche Monumento corse in carriera, sei vittorie. Ma non sono solo i numeri a parlare per un fuoriclasse del calibro di Tadej Pogacar: era nettamente il favorito alla Liegi-Bastogne-Liegi e non ha tradito le aspettative, dominando in lungo e in largo, ridicolizzando quasi gli avversari. Secondo successo dopo quello del 2021 per il campione sloveno che porta ancora in trionfo la UAE Emirates, squadra più forte al mondo.

Canale InBici Media Group

Liege – Bastogne – Liege 2024 – 110th Edition – Liege – Liege 254,5 km – 21/04/2024 – Cote de la Roche aux Faucons – Tadej Pogacar (SLO – UAE Team Emirates) – photo Peter De Voecht/PN/SprintCyclingAgency©2024

Nove corridori sono andati all’attacco nella prima parte di gara: Paul Ourselin (TotalEnergies), Lilian Calmejane (Intermarché – Wanty), Rémy Rochas  (Groupama – FDJ), Gil Gelders (Soudal Quick-Step), Loic Vliegen (Bingoal WB), Fabien Doubey (TotalEnergies), Enzo Leijnse (Team dsm-firmenich PostNL), Christian Scaroni (Astana Qazaqstan Team) e Ivan Romeo (Movistar Team). Il gruppo, gestito dalla UAE Emirates, ha lasciato un distacco massimo di circa 5′ per poi andare a mano a mano a rimontare.

BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GELMI BANNER BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG

A circa 100 chilometri dall’arrivo la prima svolta della gara: nel gruppo accelerazione da parte della Israel – Premier Tech con contemporanea caduta generale che ha messo fuori gioco almeno metà del plotone. Tra gli attardati anche il campione del mondo Mathieu van der Poel (Alpecin-Deceuninck) e Tom Pidcock (Ineos Grenadiers). Successivamente però un rallentamento degli uomini davanti ha fatto sì che tutto tornasse nell’ordine delle cose, con sempre la UA Emirates a gestire la situazione.

Liege – Bastogne – Liege 2024 – 110th Edition – Liege – Liege 254,5 km – 21/04/2024 – Scenery – Peloton – Cote de Saint Roch – photo Ivan Benedetto/SprintCyclingAgency©2024

Il tutto si è andato a decidere sulla Côte de La Redoute a circa 30 chilometri dal traguardo: a prendere l’iniziativa ovviamente Tadej Pogacar che ha staccato tutti i rivali, ultimo a resistere un coraggioso Richard Carapaz. Subito margine importante per lo sloveno che ha guadagnato secondi su secondi, mentre il gruppo degli avversari non ha provato neanche a reagire.

Liege – Bastogne – Liege 2024 – 110th Edition – Liege – Liege 254,5 km – 21/04/2024 – Tadej Pogacar (SLO – UAE Team Emirates) – Romain Bardet (FRA – Team dsm-firmenich PostNL) – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin – Deceuninck) – photo Dion Kerckhoffs/CV/SprintCyclingAgency©2024

Tutto facile per Pogacar negli ultimi 20 chilometri, distacco superiore ai 2′ per il primo degli umani, un eccellente Romain Bardet (Team dsm-firmenich PostNL). A completare il podio, regolando il gruppo dei battuti in volata, un van der Poel mai in corsa per la vittoria, ma che completa comunque una primavera da campione. Nella top-5 anche Maxim Van Gils (Lotto Dstny) ed Aurélien Paret-Peintre (Decathlon AG2R La Mondiale Team). Migliore degli italiani un gran Antonio Tiberi, ventiduesimo.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *