MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
Trip
photo @ photo credit: Pauline BALLET / THE MUZES

JULBO PRESENTA IL NUOVO CASCO FINISHER EVO PER IL TEAM GROUPAMA-FDJ


Una partnership iniziata nel 2023 e che in due stagioni di collaborazione ha portato alla messa a punto di un nuovo casco: Finisher Evo. Un lavoro sinergico tra il brand francese e gli atleti e i tecnici del Team Groupama-FDJ per sviluppare da zero un prodotto per bici da strada, pensato per rispondere a cinque criteri: sicurezza, aerodinamicità, comfort, termoregolazione e leggerezza.

Canale InBici Media Group

Il casco è inoltre dotato di calotta rimovibile SpeedShell che permette di essere aggiunta in caso di prove più veloci oppure in inverno, per proteggere da freddo e pioggia. Si sa che il Tour de France rappresenta un trampolino di lancio straordinario per le aziende che vogliono presentare un nuovo prodotto o una soluzione innovativa, e anche l’edizione 2024 della Grande Boucle è l’occasione per svelare le novità. E a partire dal Grand Départ di Firenze, gli atleti del Team Groupama-FDJ indossano il nuovo casco Finisher Evo, sviluppato da Julbo.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
GIST BANNER NEWS BLOG
SCOTT BANNER NEWS
Tripoint
Caserta Race Tour

Un casco studiato dal brand francese in stretta collaborazione con i tecnici della squadra World Tour di cui è sponsor dal 2023: Finisher Evo è il risultato di 30 ore di prove in galleria del vento, tre studi di fluidodinamica computazionale (CFD) e 70 ore di test sul campo che hanno coinvolto 33 corridori del Team Groupama-FDJ.

Un design centrato sulla sicurezza Il casco risponde alle normative europee e americane in fatto di protezione, ed è dotato di sistema MIPS® Air Node che riduce l’effetto rotazionale trasmesso alla testa durante gli impatti trasversali a terra durante una caduta. «È stato inoltre integrato l’elemento di rinforzo Roll Cage™ che permette di avere una struttura più compatta e leggera – spiega Nicolas Defude, Product Manager Julbo – e si tratta una costruzione con ampie aperture per una migliore ventilazione, garantendo al tempo stesso la conformità alle esigenze normative di sicurezza».

Obiettivo aerodinamicità – Con il supporto del software Ansys Discovery dedicato all’analisi CFD (Computational Fluid Dynamics) il team di progettazione Julbo e quello di ricerca e sviluppo Groupama-FDJ hanno sviluppato numerose varianti del casco, facendo particolare attenzione al flusso d’aria che nasce nella parte frontale e si conclude in quella posteriore, così da ridurre gli stalli aerodinamici e le turbolenze sulla schiena, fonte di rallentamento del corridore. Sulla base di questi studi preliminari, i prototipi sono stati costruiti e modificati nel corso di tre sessioni di test nella galleria del vento di AerOptimum, a Nevers–Magny-Cours in Francia. I test sono stati eseguiti secondo il protocollo definito dalla squadra ciclistica, includendo diverse velocità, incidenza del vento e posizioni del ciclista in sella. Il risultato finale? Eccolo: tra il nuovo Finisher Evo con calotta e il casco Julbo Sprint (in dotazione la passata stagione) il corridore ottiene un vantaggio aerodinamico pari a 15,4 Watt. Questo valore è stato calcolato durante il test con vento contrario a 40km/h, 50km/h, 70km/h e vento laterale a 50km/h, con angolo di 10° e 50km/h, con angolo di 20°. Tutto ciò si trasforma in un beneficio prestazionale che, prendendo in considerazione uno sforzo di 4 ore a 300 Watt, consente di ottenere un vantaggio energetico di 12 minuti e 20” fornito dal casco Julbo Finisher Evo con calotta.

Comfort e leggerezza – Con l’obiettivo di offrire ai ciclisti un comfort ottimale, il laboratorio di ricerca e sviluppo Groupama-FDJ ha scansionato il cranio di ogni corridore della formazione del World Tour. Questa fase ha permesso di stabilire tre morfotipi di testa, e quindi identificare tre taglie. Inoltre, è stato sviluppato un nuovo sistema di supporto occipitale per offrire un fit più preciso.

Vantaggio termico – Tramite analisi CFD sono stati effettuati dei test per valutare le zone di calore e si è stabilito che il casco, a una temperatura ambiente di 33°C prevede un vantaggio sulla temperatura corporea di 0,5°C. Questa misurazione è stata effettuata durante un test sotto sforzo di 40 minuti. Il casco per il team è inoltre realizzato in bianco, colore che riflette la luce solare più di altri, evitando quindi che si riscaldi troppo. photo credit: Ben Becker La calotta Speedshell Finisher Evo è dotato di calotta rimovibile SpeedShell che permette di essere aggiunta in caso di prove più veloci oppure in inverno, per proteggere da freddo e pioggia. L’aggiunta della calotta aerodinamica al casco migliora le prestazioni del prodotto di 9 Watt rispetto alla stessa versione senza calotta Ultimo, ma non certo per importanza, il peso del casco: Finisher Evo, in taglia M, pesa 300 grammi.

Total look per il team Groupama-FDJ – Oltre al casco Finisher Evo, realizzato in bianco con i dettagli rossi e blu che identificano la squadra, gli atleti avranno in dotazione quattro modelli di occhiali Julbo con la nuova lente SPECTRON HD 3 con flash rosso-blu che migliora la percezione visiva e il contrasto cromatico, per una reattività ottimale durante l’attività. Gli occhiali possono essere riposti sul casco grazie al Eyewear Storage System: questo sistema ottimizzato da Julbo rende facile l’alloggiamento degli occhiali sul casco quando non servono e limita il contatto delle aste con la testa, evitando possibili fastidi.

Il casco Finisher Evo sarà disponibile per il pubblico nel primo trimestre del 2025.

A cura della redazione di Inbici News24
Copyright © Riproduzione Riservata Inbici Media Group

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
BANNER THREEFACE
Tripoint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com