SFONDO INTERNAZIONALI D\'ITALIASFONDO ASSOS Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKE
venerdì , 20 luglio 2018
ITALIA BIKE FESTIVAL - TOP
TOP Shimano
Assos Top
Home > Top News > TAPPA E MAGLIA PER BILBAO AL TOUR OF THE ALPS

TAPPA E MAGLIA PER BILBAO AL TOUR OF THE ALPS

Condividi

Pello Bilbao Lopez vince la prima tappa del Tour of the Alps, con arrivo a Folgaria, e indossa la maglia da leader. Subito dietro al corridore del Team Astana si piazza il compagno di squadra Luis Leon Sanchez, chiude il podio il giovane colombiano Ivan Ramiro Sosa che conquista anche la maglia di miglior giovane. Buona anche la prova di Giulio Ciccone che indossa la maglia gpm.

 

LA CORSA – La prima frazione è stata caratterizzata da una fuga partita dopo circa venti chilometri di corsa. Nove i ciclisti che si sono avvantaggiati nei confronti del gruppo: Bou Company, Turrin, Krizek, Saramontis, Ballerini, Friedrich, Rybalkin, Berhane e Eenkhoorn. Sulle dure asperità di giornata i battistrada presto si sfaldano, mentre dietro la Groupama-Fdj, squadra di Thibaut Pinot, inizia a prendere in mano la situazione

A 12 km dal traguardo, mentre la fuga veniva annullata, partiva in contropiede Reichenbach seguito a ruota da Stalnov e Giulio Ciccone, unico a insistere in questo tentativo. A 10 km dalla linea d’arrivo il primo scatto di Thibaut Pinot per testare le reazioni dei big, soprattutto di Chris Froome. Team sempre in controllo e unito intorno al suo capitano.

IL FINALE – A 7 km si accende la battaglia con un primo allungo di Fabio Aru e poi uno dello stesso Chris Froome che riesce a far la differenza per un breve tratto. Tutti i big però rimangono a contatto. Molto attivo in questo frangente Pello Bilbao, portacolori del Team Astana, che a 2 km dal traguardo scatta e prende un piccolo vantaggio. Alle sue spalle il gruppo non reagisce e lo spagnolo coglie così una bellissima vittoria.

ARU E FROOME – La sfida più attesa era sicuramente quella tra Chris Froome e Fabio Aru. I due non hanno particolarmente brillato oggi, tuttavia si sono fatti vedere in un veloce botta e risposta quando mancavano ancora sette chilometri al traguardo. Sembrano ancora lontani dalla loro forma migliore, ma sicuramente il lavoro di oggi li vede sulla buona strada. Se continueranno così anche nelle prossime tappe, saranno con molta probabilità due dei capitani più accreditati per la vittoria al Giro d’Italia.

ASTANA – Oggi il Team Astana ha dato prova di grande solidità. Oltre ad aver centrato una storica doppietta, è riuscita a piazzare ben cinque uomini nel gruppo di testa. Ci si aspettava il Team Sky o la UAE Team Emirates ed invece il ruolo del leone oggi è toccato proprio alla squadra kazaka. Se anche nelle prossime frazioni, anche se saranno più impegnative, mostreranno questa forza, sarà difficile scalzarli dalle vette della classifica.

IL VINCITORE – Pello Bilbao in conferenza stampa mostra la sua soddisfazione per la vittoria: “Questo successo per me è davvero importante. È un onore vincere in Italia e a questa corsa. La dedica sicuramente è anche per Michele Scarponi e per tutto il Team. Abbiamo dato il massimo oggi e abbiamo studiato bene la tattica. Io ho spinto sui pedali e sono riuscito a creare quel gap nel finale che mi ha permesso di arrivare da solo. Sono davvero soddisfatto di come sono andate le cose”.

 

A cura di Davide Pegurri – iNBiCi.net

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike

Ti potrebbero Interessare

COMMENTOUR – L’IMBARAZZANTE SILENZIO DI LAPPARTIENT SULLA SICUREZZA DEI CORRIDORI

CondividiLa caduta di Vincenzo Nibali sull’Alpe D’Huez ha riaperto il dibattito su un grosso problema, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *