MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
European Championships Munich 2022 - 2022 UEC Road Elite European Championships - Women's ITT - 17/08/2022 - Daniele Bennati (ITA - FCI) - photo Ivan Benedetto/UEC/SprintCyclingAgency©2022

MONDIALI, IL CT BENNATI: “ABBIAMO DIMOSTRATO DI ESSERE UNA SQUADRA VERA. LA CADUTA DI TRENTIN NON CI VOLEVA”


L’Italia ha corso in maniera pimpante la prova in linea maschile dei Mondiali 2023 di ciclismo, rendendosi grande protagonista a Glasgow e scaldando il cuore degli appassionati. Matteo Trentin e Alberto Bettiol hanno incendiato la gara una volta entrati in circuito, è stata fatta una selezione e davanti sono rimasti soltanto i favoriti. Il trentino è purtroppo caduto andando a sbattere contro una transenna, mentre il toscano ha attaccato in solitaria quando mancavano 54 chilometri al traguardo e ha cercato la grande impresa.

UCI 2023 World Championship Glasgow – Men Elite Road Race – 06/08/2023 – Matteo Trentin (ITA – UAE Team Emirates) – photo Luis Angel Gomez/SprintCyclingAgency©2023

Bettiol ci ha provato con grinta e caparbietà, venendo però ripreso quando mancavano 23 km all’arrivo. Proprio in quel frangente, lungo un tratto in salita, l’olandese Mathieu van der Poel ha piazzato un micidiale affondo e ha lasciato sul posto gli altri fenomeni Wout van Aert, Tadej Pogacar e Mads Pedersen, involandosi con pieno merito verso il successo. Bettiol ha poi chiuso al decimo posto (nel finale è stato ripreso da un altro gruppetto).

MONDIALI CICLISMO GLASGOW: BETTIOL FA EMOZIONARE L’ITALIA
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS

Il CT Daniele Bennati ha analizzato la prestazione dei propri ragazzi: “Si parte sempre per fare il risultato migliore possibile, ma l’interpretazione dei ragazzi è stata quella che mi piace, hanno dimostrato di essere una squadra vera. L’interpretazione è stata quella giusta, hanno svolto tutti al meglio quello che avevo chiesto. Abbiamo avuto anche sfortuna perché nel momento decisivo la caduta di Trentin non ci voleva. Bettiol ha dimostrato di avere una condizione eccelsa, era proibitivo pensare di arrivare all’arrivo facendo 50 chilometri in solitaria, ha voluto anticipare“.

Il tecnico toscano ha poi proseguito: “Ha fatto un’azione intelligente, aveva incominciato a piovigginare. Sarebbe stato possibile se con lui si fosse agganciata una delle seconde linee, sarebbe stato interessante. Ha speso tante energie, gli altri quattro quando è stato il momento hanno dato la stoccata decisiva. Credo che siamo stati presenti. Van der Poel che ha vinto Milano-Sanremo, Parigi-Roubaix e Mondiale nello stesso anno: c’è poco da aggiungere, è un grande campione. Il Mondiale era cucito sulle sue caratteristiche, al Tour de France ha lavorato per questo giorno e si è visto“.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

GELMI BANNER BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
BANNER THREEFACE
MAGNETICDAYS SUMMER PROMO 2023 BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *