MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

GRAN FONDO GAVIA E MORTIROLO, TANTA SICUREZZA E STRADE DA SOGNO


Tutto pronto in casa Gs Alpi per la sedicesima edizione della manifestazione ciclistica in programma domenica. Sul tracciato 17 scorte tecniche, 12 moto della Polizia stradale e circa 150 volontari collocati lungo il percorso. Il Patron Vittorio Mevio: “Sarà una memorabile giornata di sport”

Canale InBici Media Group

E’ tutto pronto in casa Gs Alpi per la Gran Fondo Gavia & Mortirolo, la manifestazione ciclistica in programma domenica 27 giugno. Domani (sabato) alle 9 scatterà la verifica delle tessere e la consegna dei primi pacchi gara che proseguirà anche nel pomeriggio (dalle 14,30 alle 19,30).


“Abbiamo effettuato ieri l’ultimo sopralluogo del percorso – spiega il gran patron dell’evento Vittorio Mevio – e posso dire che, a parte un chilometro in salita da Ponte di Legno verso il Gavia che è un po’ deteriorato, i ciclisti domenica pedaleranno su strade da sogno. Anche il manto stradale sulla dorsale del Mortirolo è perfetto dopo che, ieri, con l’ausilio di una spazzatrice, abbiamo ripulito la carreggiata dagli aghi di pino fino a Trivigno. Stanotte sulla zona si è abbattuto un violento temporale ma, dai primi rilievi, posso dire che non si registrano problematiche particolari sul percorso.

Gran Fondo Gavia – Mortirolo 2018 – foto Stefano Spalletta


Il valore aggiunto di questa sedicesima edizione sarà, come sempre, il percorso di gara che – per un’intera domenica – sarà quasi completamente interdetto alla circolazione di auto e moto. Questo permetterà ai ciclisti di pedalare sulle salite leggendarie del Giro d’Italia senza preoccuparsi dei rischi legati al traffico. Al resto penserà un’autentica task-force dedicata alla sicurezza formata da diciassette scorte tecniche, dodici moto della Polizia stradale e circa 150 volontari collocati lungo tutto il percorso.


Dopo l’edizione 2020 annullata per Covid, si riparte dal successo del 2019 di Tommaso Elettrico tra gli uomini (davanti a Zen e Malaver) e di Giuseppina Michela Bergozza tra le donne (sul podio anche Chiodi e Passuti). Ma, come ama ripetere Vittorio Mevio, “l’aspetto agonistico riveste un’importanza marginale perché nelle nostre gare la cosa più importante è lo spirito di condivisione e la passione per la bicicletta che accomuna tanta gente”.

La Gran Fondo Gavia – Mortirolo, anche quest’anno, avrà un testimonial d’eccezione: Damiano Cunego che parteciperà attivamente alla kermesse con incontri, pedalate non competitive e momenti ricreativi. Per tutti i finisher della Gran Fondo è prevista la tradizionale medaglia ricordo.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

GIST BANNER NEWS BLOG
GELMI BANNER BLOG
BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *