MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

JUMBO-VISMA: ROGLIC VERSO IL TOUR NEL 2020, DUMOULIN AL GIRO


La Jumbo-Visma ha già buttato le basi per il 2020. La squadra olandese, che quest’anno si è aggiudicata uno dei tre grandi giri, la Vuelta, con lo sloveno Primoz Roglic, dal prossimo anno potrà contare anche sulle prestazioni di Tom Dumoulin, reduce da una stagione molto sfortunata in seguito alla caduta nella tappa di Frascati al Giro d’Italia.

Canale InBici Media Group

A confermare le strategie per il 2020 è proprio Roglic, che afferma: “Penso che correrò al Tour de France nella prossima stagione. La cronometro nel penultimo giorno, a La Planche des Belles Filles, è un ottimo trampolino di lancio per le mie caratteristiche“. Proprio lo sloveno, che ha partecipato domenica al Saitama Criterium, si è trattenuto qualche giorno in più in Giappone, in quanto vuole visionare bene il percorso della prova olimpica.

Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
GELMI BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Giro d’Italia 2019 – 102nd Edition – 4th stage Orbetello – Frascati 235 km – 14/05/2019 – Tom Dumoulin (NED – Team Sunweb) – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2019

La dichiarazione di Roglic fa quindi pensare che Tom Dumoulin possa essere seriamente al via del Giro d’Italia, corsa che sulla carta si addice molto alle sue caratteristiche, vista la presenza di tre tappe a cronometro. Il 2020 dovrà essere l’anno del riscatto per l’olandese, che potrebbe essere quindi chiamato a centrare il bis dopo il trionfo ottenuto nel 2017, con l’ultima tappa che, in quella circostanza, si svolse a Milano e fu proprio una prova contro il tempo.

E’ più difficile ipotizzare la presenza di Steven Kruijswijk, altro uomo da classifica nei grandi giri per la Jumbo-Visma. Ad oggi, è molto difficile pronosticare se sarà al via del Giro d’Italia o del Tour de France.

Quello che è certo, è che Wout Van Aert vuole candidarsi ad avere un ruolo importante ai Giochi Olimpici, proprio come Roglic, con la differenza che il belga si concentrerà sulla prova a cronometro.

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GELMI BANNER BLOG
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
SCOTT BANNER NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *