MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Remco Evenepoel (BEL - Quick-Step Alpha Vinyl Team) - foto Peter De Voecht/PN/SprintCyclingAgency©2022

LIEGI-BASTOGNE-LIEGI 2023, REMCO EVENEPOEL: “AMO QUESTA CORSA, MA IL MIO OBIETTIVO È IL GIRO”


Si avvicina la Liegi-Bastogne-Liegi, che sarà il territorio di caccia di due dei ciclisti più forti di quest’epoca. Tadej Pogacar vuole la tripletta in una settimana dopo i successi all’Amstel Gold Race e alla Freccia Vallone, ma a provare ad impedirglielo sarò Remco Evenepoel (Soudal-Quick Step), che partirà con il numero 1 visto il successo dello scorso anno.

Canale InBici Media Group

Ho guadagnato molta fiducia quel giorno e questo si è tradotto in prestazioni più stabili – ha dichiarato a DH.net – Con l’eccezione del Tour de San Juan dove ero ancora un po’ in vacanza, poi ho sempre potuto giocarmi la vittoria. Questo venerdì al riconoscimento, ho sentito lo sguardo delle persone su di me. Ho i brividi. Sono sicuro che con questa maglia iridata riuscirò a spingere qualche watt in più domenica“.

SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GELMI BANNER BLOG
BANNER THREEFACE
Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Liegi – Bastogne – Liegi 2022 – 108a Edizione – Liegi – Liegi 257,2 km – 24/04/2022 – Remco Evenepoel (BEL – Quick-Step Alpha Vinyl Team) – foto Peter De Voecht/PN/SprintCyclingAgency©2022

Ma la Liegi non rappresenta la chiave di volta della stagione per Evenepoel: “Qualunque sarà il risultato lunedì volterò pagina e mi rimetterò al lavoro in vista del Giro, che è il mio obiettivo principale. Adoro La Doyenne. È per me la classica più bella e sono qui per provare a vincerla una seconda volta, ma è soprattutto una grande tappa sulla strada del Giro d’Italia. Sarò in grado di correre al massimo per un giorno e avere l’adrenalina della competizione. Mi avvicino a questa gara con lo stesso spirito della Clasica San Sebastian dell’anno scorso”.

Il belga si prende dunque a pieno merito il ruolo di rivale di Tadej Pogacar: “È un onore essere presentato in questo modo – conclude – Significa che si sa che posso ottenere qualcosa. È speciale essere il favorito di un evento. Ma soprattutto bisogna stare calmi, non farsi prendere la mano. Dobbiamo credere nelle nostre capacità e realizzare il nostro piano”.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
BANNER THREEFACE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *