MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
liegi-fenomeale-valverde-poker-leggendario-in-nome-di-michele-jpg
LIEGI FENOMEALE VALVERDE POKER LEGGENDARIO IN NOME DI MICHELE

LIEGI: FENOMEALE VALVERDE, POKER LEGGENDARIO IN NOME DI MICHELE



Alejandro Valverde domina anche la Liegi – Bastogne – Liegi 2017.

Canale InBici Media Group

 

Gestendosi alla perfezione nel finale, il corridore della Movistar rimonta, supera e stacca Daniel Martin (Quick-Step Floors), partito agli 800 metri per riprendere Davide Formolo (Cannondale-Drapac), che aveva cercato di anticipare. A concludere il podio Michal Kwiatkowski (Sky).

 

Taglia il traguardo da assoluto dominatore e guarda lassù, dedicando l’ennesimo gioiello della sua carriera a chi da qualche ora non c’è più e già manca terribilmente a tutti: Alejandro Valverde si mostra davvero imbattibile in questa primavera e, a tre giorni dal pokerissimo alla Freccia Vallone, cala il poker anche alla Liegi-Bastogne-Liegi onorando la memoria di Michele Scarponi.

 

Alejandro Valverde trattiene a fatica le lacrime al termine della Liegi – Bastogne – Liegi 2017. Visibilmente sconvolto dalla morte di Michele Scarponi, il capitano della Movistar vive emozioni incredibilmente contrastanti al termine di una giornata che sportivamente è stata per lui perfetta. Splendido vincitore della sua quarta Doyenne, correndo con grande intelligenze, il murciano ha tuttavia il dramma nel cuore e non può certo festeggiare come se nulla fosse. Anzi, il primissimo pensiero è proprio per il marchigiano, sul traguardo e dopo.

 

Le dita rivolte verso il cielo erano chiaramente in onore dell’Aquila di Filottrano, partita per il suo volo più alto. Le lacrime che faticano a non uscire sono per Michele. Le prime parole sono chiaramente per lui e a lui sono rivolti gli sguardi sinceramente commossi sul podio finale. “Prima di tutto voglio dire che questa vittoria è dedicata a Michele – esordisce subito dopo il traguardo, trattenendo a stento le lacrime – Era un mio grande amico ed è stata una vera disgrazia. Voglio ribadire che il premio per la vittoria va alla sua famiglia. Quando ho saputo ieri di questa disgrazia sono stato malissimo. Mancherà a tutti noi, appassionati e ciclisti. A tutto il mondo del ciclismo in generale. Condoglianze più sentite a tutta la famiglia”.

 

Ordine d’arrivo:

 

1. ESP VALVERDE Alejandro 111 MOVISTAR TEAM 06h 24′ 27”

2. IRL MARTIN Daniel 161 QUICK – STEP FLOORS 06h 24′ 27” + 00′ 00”

3. POL KWIATKOWSKI Michal 1 TEAM SKY 06h 24′ 30” + 00′ 03”

4. AUS MATTHEWS Michael 55 TEAM SUNWEB 06h 24′ 30” + 00′ 03”

5. ESP IZAGUIRRE Ion 175 BAHRAIN – MERIDA 06h 24′ 30” + 00′ 03”

6. FRA BARDET Romain 91 AG2R LA MONDIALE 06h 24′ 30” + 00′ 03”

7. SUI ALBASINI Michael 12 ORICA – SCOTT 06h 24′ 30” + 00′ 03”

8. GBR YATES Adam 17 ORICA – SCOTT 06h 24′ 34” + 00′ 07”

9. CAN WOODS Michael 148 CANNONDALE DRAPAC TEAM 06h 24′ 34” + 00′ 07”

10. POL MAJKA Rafal 101 BORA – HANSGROHE 06h 24′ 34” + 00′ 07”

 

fonte SpazioCiclismo

Immagine
     
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GELMI BANNER BLOG
Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *