MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
2018 Road World Championship Innsbruck - Tirol - men elite road race 258,5 km - 30/09/2018 - Scenery - Photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2018

MONDIALI 2019, ALLA SCOPERTA DEL PERCORSO IRIDATO


Cresce l’attesa per i Campionati del Mondo 2019. La rassegna iridata andrà in scena dal 22 al 29 settembre, giorno in cui calerà il sipario con la prova maschile riservata ai professionisti. Proprio la prova conclusiva è quella ovviamente più attesa con l’attesa che sapere chi andrà ad indossare nei prossimi 12 mesi la maglia iridata. La prova in programma il 29 settembre sarà l’unica a partire da Leeds con la conclusione invece prevista ad Harrogate, località dove finiranno tutte le gare in programma. 285 i chilometri in programma nello Yorkshire con una prima parte in linea e poi un circuito nel quale si snoderà tutta la parte finale della corsa.

Canale InBici Media Group

Neanche il tempo di superare il chilometro zero che la corsa inizierà a salire con un breve strappetto dove potrebbe formarsi la prima fuga di giornata con protagonisti corridori di nazioni minori vogliosi di mettersi in mostra. La prima vera e propria salita classificata arriverà dopo 59 chilometri quando i corridori saliranno sul Cary, salita lunga 6,6 chilometri con una pendenza di solo 1,3%, ma con un tratto anche all’8,9% nel finale. Sempre nel tratto in linea i corridori dovranno affrontare altre due salite come il Butterbus al chilometro 94 e la Grinton Moor al chilometro 120. La prima delle due è lunga 6 chilometri con un tratto all’11,7%, mentre la salita di Grinton Moor sarà lunga 4400 metri con una pendenza media del 5,3% e punte all’8,8%. Tutte queste tre salite saranno poste lontano dal traguardo, ma se affrontate ad alta velocità potrebbero rimanere sulle gambe dei corridori e creare magari una prima selezione.

La corsa vera e proprio inizierà a 97 chilometri dalla conclusione quando si entrerà nel circuito finale. Circuito che non sarà inedito visto che sarà affrontato anche nelle prove precedenti, ma rispetto alle altre prove cambierà il numero di giri. Ben sette saranno infatti le volte che dovranno affrontare questo circuito lungo 13,8 chilometri i professionisti. Un circuito che non presenta vere e proprie salite, ma un continuo sali e scendi in cui sarà difficile rifiatare. Sarà proprio il ritmo ed il passare dei chilometri che creeranno la selezione. Sul traguardo, posto il leggera salita, potrebbe arrivare quindi un gruppo abbastanza ristretto a giocarsi la vittoria anche se non è escluso che possano arrivare alcuni attaccanti visto che per il gruppo dietro sarà difficile riorganizzarsi e chiudere anche piccoli distacchi con un circuito come quello in programma.

A cura di Riccardo Zucchi per Inbici magazine

BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
GELMI BANNER BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com