MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
Parigi Nizza 2023 - 81a Edizione - 3a tappa Dampierre en Burly - Dampierre en Burly 32,2 km - 07/03/2023 - Tadej Pogacar (SLO - UAE Team Emirates) - foto Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2023

PARIGI-NIZZA, TADEJ POGACAR: “POTEVAMO FARE DI PIÙ MA SONO SODDISFATTO. ABBIAMO DATO TUTTO”


Tadej Pogacar limita i danni nella cronosquadre valida per la terza tappa della Parigi-Nizza 2023. Insieme all’UAE Team Emirates il classe 1998 ha infatti chiuso la prova odierna in quarta posizione con 14” di ritardo dalla squadra vincitrice, ossia la Jumbo-Visma di Jonas Vingegaard, e non ha dunque perso troppo terreno in classifica generale. Dopo tre tappe, il nativo di Komenda si trova in ottava posizione a 14” dal leader Magnus Cort (EF Education-EasyPost) e a 11” dal danese Vingegaard. 

Canale InBici Media Group

Parigi Nizza 2023 – 81a Edizione – 3a tappa Dampierre en Burly – Dampierre en Burly 32,2 km – 07/03/2023 – UAE Team Emirates – foto Nico Vereecken/PN/SprintCyclingAgency©2023

“So che potevamo fare di più, ma sono soddisfatto della prestazione – ha affermato Pogacar dopo il traguardo ai microfoni di Spaziociclismo -.  Abbiamo davvero dato tutto. Tim Wellens arrivava dalla Strade Bianche e si vede che è ancora un po’ stanco, poi abbiamo ricevuto le bici pochi giorni fa, quindi penso che, tutto sommato, considerando tutto, abbiamo fatto davvero una bella prova e una bella prestazione. Siamo in ottima posizione per il resto della corsa”.

BANNER THREEFACE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
GELMI BANNER BLOG
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
SCOTT BANNER NEWS
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lo sloveno, già vincitore della Vuelta a Andalucia in questo 2023, ha poi giudicato la prova di oggi: “Mi piacciono le cronosquadre e mi piacerebbe ce ne fossero di più. Oggi me la sono goduta ed è stata una bella esperienza”.

Il corridore della UAE Team Emirates ha concluso parlando della sua posizione in classifica: “Penso che siamo in una ottima posizione. Essere dietro ci permetterà di stare più tranquilli e rilassarci un po’. Cercheremo di sfruttare questa situazione a nostro vantaggio. So che da un lato posso essere più tranquillo, anche se ho comunque più pressione, ma preferisco questa situazione piuttosto che il contrario”.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GIST BANNER NEWS BLOG
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *