MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
prosecco-cycling-9-jpg
PROSECCO CYCLING 9

PROSECCO CYCLING



Un nuovo concetto per l’evento del 2 ottobre: la classifica premierà il gruppo più affiatato e compatto. Mentre, per la graduatoria individuale, saranno cronometrati tre singoli tratti del percorso. Confermata la partecipazione delle biciclette a pedalata assistita. Iscrizioni già aperte, numero chiuso a quota 2.500

Canale InBici Media Group

Una Prosecco Cycling senza vincitori né vinti. O meglio: con un vincitore che non sarà più un singolo, ma una squadra. L’evento di Valdobbiadene volta pagina e fa una scelta rivoluzionaria.

Il prossimo 2 ottobre, nel cuore delle colline del Prosecco, si pedalerà per la squadra. E l’obiettivo non sarà più quello di andare il più veloce possibile, perché la classifica premierà il team più affiatato e compatto.

In che modo? Considerando il numero di ciclisti che ogni singola squadra riuscirà a piazzare sul traguardo nell’arco di trenta secondi. Più il gruppo si manterrà unito, lungo i 95 chilometri di corsa, e più probabilità avrà di vincere.

Saranno premiate le prime cinque squadre. Il team vincitore della Prosecco Cycling 2016 riceverà un trofeo e una fornitura di 60 bottiglie di Prosecco. Le altre quattro squadre riceveranno, nell’ordine, 54, 48, 36 e 24 bottiglie.

Analoga graduatoria sarà prevista per i gruppi che parteciperanno alla Prosecco Cycling con bici a pedalata assistita. La novità, introdotta nel 2015, è stata bene accolta e verrà riproposta anche quest’anno. L’obiettivo? Dare la possibilità anche agli atleti meno allenati di partecipare all’evento di Valdobbiadene.

“Vogliamo offrire un nuovo concetto di ciclismo commenta Massimo Stefani, ideatore della Prosecco Cycling -. Pensiamo ad un evento moderno e divertente, sempre più legato al territorio e sempre più aperto a tutti: Prosecco Cycling dev’essere un piacere condiviso. Da noi non si viene per pedalare veloce, ma per godere della bellezza dei luoghi e di un’atmosfera unica”.

Il nuovo concetto della Prosecco Cycling, in realtà, non cancellerà del tutto i contenuti agonistici dell’evento. Saranno infatti cronometrati tre tratti del percorso e la somma dei tre tempi realizzati da ogni singolo partecipante determinerà la classifica che, eccezion fatta per le bici a pedalata assistita, terrà conto delle categorie d’età previste da Acsi Ciclismo. Saranno inoltre premiati l’uomo e la donna che impiegheranno il minor tempo nel percorrere i tre tratti cronometrati del percorso.

Ogni partecipante alla Prosecco Cycling, oltre al tempo complessivo impiegato per completare l’intero percorso, potrà verificare nella classifica generale, redatta in ordine alfabetico, la posizione di categoria e assoluta in base alla somma dei tempi realizzati in ogni singolo tratto cronometrato. Potrà inoltre verificare il tempo realizzato in ogni singola scalata, con la sua posizione di categoria e assoluta per ciascun tratto cronometrato.

Il conto alla rovescia per l’edizione 2016 della Prosecco Cycling è già iniziato: dal 14 marzo, infatti, sono ufficialmente aperte le iscrizioni. Numero chiuso a 2.500 partecipanti.

 

Nella foto allegata: l’arrivo, con spirito di gruppo, di Giancarlo Moretti Polegato e Alessandro Fassina nella Prosecco Cycling 2015.


 

ufficio stampa

Prosecco Cycling foto Polegato Fassina b.JPG
     
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com