MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER
terre-dei-varano-jpg
TERRE DEI VARANO

TERRE DEI VARANO



Cibi tipici della tradizione culinaria camerte e di quella marchigiana ai ristori e al pasta party della granfondo in programma domenica 11 maggio a Camerino (Mc), senza dimenticare la presenza di dolci fatti in casa e la chicca del ristoro finale: fragole fresche. Previsto un servizio gratuito di massaggi all’arrivo.

Canale InBici Media Group

 

 

Camerino (Mc) – Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con la 6a Granfondo Terre dei Varano, in programma domenica 11 maggio nella splendida Camerino (Mc).

Proprio uno degli angoli più suggestivi della città ducale, la taverna del Terziere di Muralto, sarà, anche quest’anno, sede del pasta party finale, che prevede un gustoso menù a base di “gramigna dell’armigero” (una pasta condita con erbe di diverso genere), grigliata mista, insalata e dolce. Per ridurre il tempo di attesa saranno aggiunti 150 posti ai 200 già presenti nella taverna. In un prato adiacente, detto “prato del pino argentato”, verrà infatti installata una tensostruttura. Inoltre, a differenza che in passato, i ciclisti entreranno da un ingresso e usciranno da un altro, così da evitare file e intasamenti. 

 

 

Tanto gusto alla Granfondo Terre dei Varano (ph Play Full Nikon)

 

Ricchi e gustosi anche i ristori, dove ci saranno dolci fatti in casa, pane e salumi di vario genere (con in testa il ciauscolo), sali minerali e bevande varie (succhi di frutta, bibite e acqua). Al ristoro finale ci saranno un’ampia varietà di cibi dolci e salati e anche una chicca davvero sfiziosafragole fresche. Il primo ristoro (completo) si troverà a Monastero, attorno al chilometro 40, e sarà fruibile sia dai partecipanti al percorso lungo che da quelli che sceglieranno il corto. Questi ultimi, poi, potranno rifocillarsi al ristoro finale. I granfondisti, invece, troveranno il cambio volante di borracce ai piedi della salita di Sassotetto, attorno al chilometro 75, in cima alla quale, attorno al chilometro 88, potranno usufruire di un altro ristoro completo, così come anche a Fiegni, attorno al chilometro 110. Anche per loro, poi, ci sarà il ricco ristoro finale. 

Davvero tanto gusto, dunque, alla 6a Granfondo Terre dei Varano, che anche quest’anno punta a far conoscere ai partecipanti cibi e sapori tipici della tradizione marchigiana e camerte. 

Va anche ricordato che all’arrivo i ciclisti potranno usufruire di un servizio gratuito di massaggi, effettuati da Saverio Spurio e Gionata Lucarelli.

 

 

Fino a giovedì 8 maggio sarà possibile iscriversi pagando la quota di 30 euro, che sabato 10 salirà a 35 euro (pacco gara non garantito). Per chi sceglierà la partenza alla francese la quota sarà di 20 euro fino al 10 maggio. La domenica non sarà possibile iscriversi.

Ulteriori informazioni al sito www.terredeivarano.it

 

fonte Andrea Passeri
3497931632
Ufficio Stampa
6a Granfondo Terre dei Varano
Play Full – Agenzia Stampa
t. 3472392189
e. info@playfull.it

1
cibi-gustosi-alla-gfterredeivarano
   
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BANNER THREEFACE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *