MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

TOUR DE FRANCE 2021: MARK CAVENDISH CALA IL POKER, E ENTRA NELLA STORIA


Negli sprint al Tour de France 2021 non c’è davvero storia. Nella tredicesima tappa, di 220 chilometri da Nîmes a Carcassonne, arriva il clamoroso poker per Mark Cavendish: il britannico della Deceuninck Quick-Step continua a scrivere la storia della Grande Boucle con le sue 34 affermazioni in terra transalpina, sfruttando però il lavoro di una squadra eccezionale. Mantiene senza patemi il simbolo del primato Tadej Pogacar.

Canale InBici Media Group

Anche oggi gran battaglia sin dal chilometro zero per andare in fuga. All’attacco in un primo momento anche l’azzurro Lorenzo Rota. Alla fine però il tentativo lasciato andar via dal gruppo è stato quello di tre uomini: Omer Goldstein (Israel Start-Up Nation), Sean Bennett (Qhubeka-NextHash) e Pierre Latour (TotalEnergies). Il plotone ha lasciato al massimo 5′ di margine, andando a mano a mano a recuperare il gap.

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
SCOTT BANNER NEWS
BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3

 

A circa 70 chilometri dal traguardo primi movimenti nel gruppo con l’accelerazione di Philippe Gilbert (Lotto Soudal), seguito da Pierre Rolland (B&B Hotels). La Deceuninck Quick-Step ha reagito prontamente, ma l’andatura forte del drappello dei migliori ha fatto sì che la fuga del mattino terminasse nel giro di poco spazio. 

Nel frattempo il forte ritmo e l’alta tensione hanno causato danni: neanche a dirlo, un’altra bruttissima caduta che ha visto coinvolti ben venti corridori, con a pagarne le conseguenze peggiori Simon Yates e Roger Kluge, costretti al ritiro. Successivamente hanno provato l’avventura prima Quentin Pacher (B&B Hotels p/b KTM) e poi Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert). Il Wolfpack però è riuscito a limitare i danni, sfruttando anche il lavoro del campione del mondo Julian Alaphilippe.

Velocissimo l’avvicinamento alla volata. Schema diverso per la Deceuninck Quick-Step che ha lanciato Davide Ballerini, con Michael Morkov a fargli il buco. Ivan Cortina (Movistar) è andato a riprendere l’azzurro e da lì è partito il vero sprint: la compagine belga ha sbaragliato la concorrenza con Mark Cavendish in trionfo proprio davanti al compagno di squadra Morkov, con Jasper Philipsen (Alpecin-Fenix), terzo.

 

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

BANNER THREEFACE
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
GIST BANNER NEWS BLOG
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
Caserta Race Tour
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
KTM REVELETOR ALTO BANNER NEWS 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *