MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
HOTEL ON BIKE TOP BANNER

VUELTA, LA MOVISTAR CHIEDE SCUSA MA POI PROVA AD ACCUSARE ROGLIC


E’ polemica aperta dopo la tappa della Vuelta con arrivo a Toledo. Veniamo ai fatti: a circa 60 km dall’arrivo una maxi caduta spacca in due il gruppo. Restano attardati la maglia rossa, sulle spalle di Primoz Roglic, e Miguel Angel Lopez. Proprio in quel momento la Movistar di Alejandro Valverde e Nairo Quintana decide di alzare il ritmo in testa al plotone. Sotto l’impulso dell’Astana il gap si ricuce, e Valverde chiede alla squadra di rallentare. 

Canale InBici Media Group

La Movistar, dopo questo episodio, ha deciso di chiedere scusa con due Tweet. 

Josè Luis Arrieta, direttore sportivo della squadra spagnola, ha però accusato Primoz Roglic e Miguel Angel Lopez di aver sfruttato la scia delle ammiraglie per tornare con il gruppo dei migliori. Roglic è finito sotto investigazione dai giudici di gara dell’UCI, ma non è stato preso alcun provvedimento nei suoi confronti. Arrieta non ha portato calma all’ambiente già molto caldo, dichiarando: “E’ l’UCI che decide chi deve vincere le gare, non lo comprendo”.

Miguel Angel Lopez, in serata, ha cercato di distendere gli animi dopo le sue dichiarazioni al veleno nel post tappa, quando ha dichiarato che “La Movistar non ha alcun rispetto”.

Da parte di Roglic e di Valverde non è arrivata nessun’altra dichiarazione in merito a quanto accaduto.

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

BANNER THREEFACE
SCOTT BANNER NEWS
GELMI BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GIST BANNER NEWS BLOG
Caserta Race Tour
BELTRAMI SIGMA BLOG NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com