SFONDO ASSOS
martedì , 19 Novembre 2019
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
Home > gn > COMMENTOUR – E I BRITANNICI CONTINUANO A VINCERE…
Tour de France 2019 - 106th Edition - 21th stage Rambouillet - Paris 127 km - 28/07/2019 - Egan Bernal (COL - Team INEOS) - Geraint Thomas (GBR - Team INEOS) - Steven Kruijswijk (NED - Team Jumbo - Visma)photo Nico Vereecken/PNBettiniPhoto©2019

COMMENTOUR – E I BRITANNICI CONTINUANO A VINCERE…


Egan Bernal è il primo corridore colombiano nella storia che riesce a vincere la classifica generale del Tour de France. Onore a lui che è cresciuto in Italia, a livello ciclistico, ma non bisogna dimenticare che Bernal difende i colori del Team Ineos, l’ex Team Sky.

La formazione di Dave Brailsford può vantare un record che – almeno in teoria – dovrebbe essere assoluto: ha vinto tutti i Tour de France dal 2012 al 2019, ad eccezione di quello del 2014, vinto da Vincenzo Nibali. Quella è stata l’unica occasione in cui i ragazzi di Brailsford non sono riusciti ad imporsi.

7 Tour de France vinti dal Team Sky/Ineos. Non consecutivi, per l’appunto, e conquistati con 4 corridori diversi: Bradley Wiggins, Chris Froome, Geraint Thomas ed Egan Bernal. Tutti corridori britannici tranne Egan, che ha scritto un grande pezzo di storia del ciclismo mondiale. A proposito, vi propongo un altro dato statistico interessante: per la prima volta nella storia dei grandi giri, nessun corridore europeo è riuscito a vincere almeno uno dei GT. I vincitori sono Richard Carapaz, dall’Ecuador, ed Egan Bernal, dalla Colombia. Chissà come andrà alla Vuelta.

Come ogni anno, quindi, ci ritroviamo sempre a fare la stessa considerazione: come fa la formazione di Brailsford a conquistare sempre il Tour de France? Si fa in fretta a dire che la Ineos ha i soldi: per averli, bisogna lavorare bene e rivendersi altrettanto bene, altrimenti è difficile proseguire. Quest’anno la formazione britannica non ha brillato, ma è riuscita comunque ad ottenere il trionfo. Si può contestare la tappa interrotta e quella accorciata, ma la storia dice che ha vinto ancora la Ineos, pur non avendo la formazione più forte al via.

Una considerazione aggiuntiva, però, bisogna farla: i 4 vincitori dei GT del Team Sky/Ineos provengono tutti e 4 da altre discipline del ciclismo: Geraint Thomas e Bradley Wiggins sono stati due grandi pistard, Froome e Bernal due biker. In questo Tour de France hanno vinto soprattutto i corridori che in passato hanno praticato discipline diverse dalla strada. Direttori sportivi, ricordatevelo.

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Banner archivio Blog - Shimano
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *