GSG.COM  SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
BANNER CICLOPROMO MAXXIS HR BANNER TOP

JAKOBSEN: “NON SONO ANCORA PRONTO A INCONTRARE GROENEWEGEN, SIAMO ESSERI UMANI E NON ANIMALI”

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Fabio Jakobsen è tornato a parlare in una lunga intervista concessa ai media olandesi. Il corridore della Deceuninck-QuickStep sta ancora seguendo il lunghissimo processo di riabilitazione dopo la terribile caduta nella prima tappa del Tour de Pologne, quando è stato chiuso contro le transenne da Dylan Groenewegen.

Tour de Pologne 2020 – 76th Edition – 1st stage Stadion Slaski – Katowice 195,8 km – 05/08/2020 – Crash – Dylan Groenewegen (NED – Team Jumbo – Visma) – Fabio Jakobsen (NED – Deceuninck – Quick Step) -photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2020

“Mi dispiace per me, per lui, per le nostre squadre. Siamo i due migliori velocisti olandesi e tra i migliori al mondo – ha affermato Jakobsen – avevamo iniziato un duello che sarebbe potuto durare a lungo. È difficile per me capire perché l’abbia fatto. Non mi ha visto? Ha corso troppi rischi? Voleva vincere a tutti i costi? Per me, uno sprint non è solo vedere il cartello dei 200 metri e provarci. È più che spingere i pedali come un pazzo. Dylan Avrebbe dovuto considerare le conseguenze. Siamo esseri umani, non animali. Questo è uno sport, non una guerra senza esclusione di colpi“.

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

Il corridore della Jumbo-Visma ha chiesto a Jakobsen un incontro, ma quest’ultimo lo ha rifiutato, almeno per il momento: “Mi ha mandato un messaggio chiedendomi come stavo. Gli ho risposto. Di recente ha chiesto se potevamo incontrarci. Posso capire che questa faccenda stia pesando molto su di lui, ma non sono pronto, anche se so che non voleva questo. E sta prendendo un sacco di insulti da persone anonime dietro le tastiere, il che è ridicolo”.

Tour de Pologne 2019 – 76th Edition – 3rd stage Ð Chorzow – Zabrze – 157 km – 05/08/2019 – Fabio Jakobsen (NED – Deceuninck – Quick Step) – photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2019

Jakobsen ha anche parlato di un possibile ritorno alle corse: “mi piacerebbe farmi trovare pronto per marzo, ma è impossibile. Più realisticamente potrei essere pronto per agosto. Ho capito al terzo giorno di terapia intensiva che avrei potuto farcela: pochi prima era suonato un allarme, e hanno portato via un paziente che aveva perso la vita. Non ricordo il momento dell’incidente, ma non so dire se ho paura di affrontare uno sprint: per adesso pedalo a giorni alterni, massimo a 30 km/h. E questo mi basta per farmi capire quanto amo il mio lavoro“.

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

KTM AERO BANNER NEWS 5
SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *