SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER

NUOVO DPCM, SPORT CONSENTITO ANCHE NELLE ZONE ROSSE SOLO ALL’ARIA APERTA E IN SOLITARIA

Direttore del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Il Nuovo Dpcm del 4 novembre 2020 permette la pratica dello sport all’aria aperta e individuale anche all’interno di quelle che saranno le cosiddette zone rosse.

Shimano Banner archivio Blog
CICLOPROMOCOMPONENTS  BANNER BLOG NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Secondo quanto si legge, è “consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie; è altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale”.

Il testo del Dpcm è disponibile a questo link. Per entrare meglio nel dettaglio delle zone gialle, arancioni e rosse, anche per capire meglio fino a dove ci si potrà spostare, vi consigliamo di leggere le linee guida federali.

Direttore del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
CICLOPROMOCOMPONENTS  BANNER BLOG NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

6 Commenti

  1. Rimoldi Edoardo

    A quanto pare inutile scrivere qui, tanto nessuno si degna di rispondere …

  2. Mi sono letto il dpcm. Non si trova assolutamente nulla che vieti di andare in bici fuori dal proprio comune. A leggere con attenzione, addirittura, uno potrebbe probabilmente andare da Cuneo a Bressanone. Si parla di territori (plurale), non di comuni e neanche di regioni. Il fatto è che questi sono riusciti a convincere la popolazione che è lecito solo quanto previsto dalla legge e non che ciascuno fa quello che vuole nei limiti di legge. Proprio come nei regimi dispotici. Ci sono riusciti

    • Si può fare attività sportiva outdoor (corsa, bici) senza mascherina, ma solo in forma individuale e all’aperto (i parchi sono aperti). E non si può uscire dal proprio comune. Per la bicicletta, dunque, vale lo stesso discorso sia nelle zone arancioni che nelle zone rosse: potete fare un’uscita nella vostra città, ma non è consentito raggiungere i comuni limitrofi. Rimane l’obbligo di distanziamento di almeno 2 metri.

  3. Chiariamo una volta per tutte: nelle zone rosse e arancione l’attività sportiva all’aperto (bici inclusa) è consentita, ma solo all’interno del territorio del comune di residenza. Ovviamente, senza utilizzare la mascherina durante l’attività sportiva (ma è bene portarla con se, in caso di interruzioni impreviste dell’attività sportiva).

  4. non si capisce però come può essere svolta l’attività sportiva?
    quella motoria deve essere in prossimità dell’abitazione ma quella sportiva?
    in bici posso uscire dal comune di residenza?
    grazie
    cordiali saluti

  5. Ma si può uscire in bici dal Comune di residenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *