MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
FINISH LINE CICLO PROMO BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
Wout Van Aert (BEL - Jumbo - Visma) - photo Gregory Van Gansen/PN/BettiniPhoto©2021

COPPA DEL MONDO CICLOCROSS: WOUT VAN AERT STRAVINCE IL PRIMO DUELLO STAGIONALE CON MATHIEU VAN DER POEL


Era la gara più attesa e l’appuntamento di Coppa del Mondo a Dendermonde non ha affatto deluso le aspettative. Nella prima sfida stagionale tra i due fenomeni delle due ruote, Mathieu Van der Poel e Wout Van Aert, è quest’ultimo ad avere la meglio, con una prestazione assolutamente dominante, che non lascia grande spazio alle discussioni.

Quarta vittoria in altrettante gare per il belga, seconda in Coppa del Mondo dopo l’affermazione sulle nevi della Val di Sole. Per il Campione del Mondo era invece la prima gara stagionale, dopo che un infortunio al ginocchio l’ha tenuto lontano dalle corse più del previsto. L’olandese aveva ammesso nel pre-gara di non sapere quale fosse il suo reale livello e che sarebbe stato difficile mantenere il ritmo di Van Aert, considerati anche i problemi alla schiena dell’ultimo periodo.

 

KTM AERO BANNER NEWS 5
Shimano Banner archivio Blog
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

La corsa è spettacolare dal primo metro, con Van der Poel che scatta come un fulmine dalla terza fila per arrivare subito nelle primissime posizioni. Dopo meno di un giro, la corsa è già piuttosto delineata, con il belga Toon Aerts che prova a forzare l’andatura su un percorso durissimo e quindi molto adatto alle sue caratteristiche. Gli unici a seguire la forte accelerazione sono proprio Van Aert e Van der Poel, mentre perdono terreno da subito due tra i protagonisti più attesi come Tom Pidcock e Eli Iserbyt, entrambi piuttosto spenti nella giornata di oggi.

Wout Van Aert (BEL – Jumbo – Visma) – photo Gregory Van Gansen/PN/BettiniPhoto©2021

Si forma un terzetto in testa, seguito da Michael Vanthourenhout e Quinten Hermans che si giocheranno la quarta posizione fino all’ultimo giro. I tre di testa mantengono un ritmo assolutamente irraggiungibile da chiunque altro, alternandosi in testa. Situazione che rimane stabile fino al terzo giro, quando Van Aert approfitta di una leggera scivolata di Aerts per portare un attacco piuttosto deciso. Il belga non si guarderà più indietro, continuando a guadagnare progressivamente sul grande rivale, che cede definitivamente nel quinto giro, quando il campione belga fa segnare un tempo di percorrenza incredibile (7’45”), prendendo 15″ di vantaggio.

Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin – Fenix) – photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2020

Ricoperto dal fango e esultando con indice e mignolo alzati, Wout Van Aert taglia il traguardo in solitaria, avendo portato il suo vantaggio fino a 49″ su Van der Poel. Prestazione assolutamente maiuscola per il belga che in questo suo inizio di stagione sembra saper solo vincere, facendolo sempre in grande stile. Toon Aerts chiude il podio, seguito da Vanthourenhout, Hermans e Corné Van Kessel. Laurens Sweeck è settimo all’arrivo, precedendo Pidcock e Iserbyt. Quest’ultimo mantiene comunque agevolmente la leadership della generale, avendo un vantaggio di 85 punti sul secondo quando mancano solo tre gare. Migliore degli azzurri è Gioele Bertolini, 25° a 8’05”, mentre chiude 43° Jakob Dorigoni.

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *